Pennelli per il trucco occhi: di quali non si può fare a meno?

bozza automatica 4 4

I pennelli per il trucco occhi sono davvero tantissimi, di ogni forma, dimensione e materiale, ma quelli davvero indispensabili non sono poi tanti. Inutile caricarsi di legna verde, come si suol dire!

Parliamo degli strumenti per eccellenza per realizzare un make up a regola d’arte: sceglierli correttamente è la chiave del successo per un maquillage perfetto. Per imparare a farlo, è necessario conoscere le differenze tra forme, dimensioni e struttura o tipologia delle setole.

Ecco, allora, che Non Solo Riciclo ha stilato una mini-guida per aiutarvi ad orientarvi meglio.

Curiose? Iniziamo!

bozza automatica 3 2

Pennelli per il trucco occhi: mini-guida alla scelta

Innanzitutto è bene chiarire che i pennelli in spugna in dotazione con le palette non sono proprio la soluzione giusta per operare in maniera perfetta. Cercate sempre di ricorrere quelli con un manico lungo, più facili da manovrare.

Per procedere correttamente, poi, sceglieteli anche in base alla texture di ombretti che utilizzate preferibilmente.

Se amate quelli in crema, optate per pennelli con setole sintetiche, leggermente più rigide di quelle naturali, ma veramente perfette quando è necessario esercitare una certa pressione per far aderire meglio i pigmenti. Per quelli in polvere, invece, dirigetevi su setole naturali, morbide e setose per accarezzare la pelle e modulare il colore in maniera ottimale.

La dimensione varia a seconda dell’ampiezza della palpebra: più grande è, più largo dovrà essere il suo “raggio” d’azione per sfumature perfette. Se dovete “lavorare” con precisione, meglio affidarsi a pennellini piccoli in grado di prelevare poco prodotto alla volta.

A questo punto non ci resta ancora che chiarirvi la differenza tra la testina piatta e tonda. La prima è utile quando volete rifinire una determinata area in maniera omogenea; la seconda è fondamentale per realizzare sfumature delicate che regalano profondità allo sguardo. Se amate lo smokey eye non potete assolutamente farne a meno.

Come vedete, sono pochi gli strumenti davvero indispensabili, scegliete sempre prodotti di alta qualità per quanto riguarda i materiali con cui vengono realizzati, non ve ne pentirete. E ricordate di lavarli almeno una volta ogni 15 giorni.

Pennelli per il trucco occhi: di quali non si può fare a meno?

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...