Per vivere meglio a volte dobbiamo solo imparare ad ignorare

La vita di tutti i giorni può essere davvero dura. Le sfide quotidiane, talvolta, possono sembrarci insormontabili: lo stress, i problemi sul lavoro, le baruffe con il partner, tutto sembra amplificarsi se siamo negativi o se ci circondiamo di persone negative. Che fare, quindi?

Risultati immagini per stanchezza

Staccare la spina, prendersi una vacanza, fuggire per qualche giorno sono alcune delle soluzioni che spesso ci sentiamo propinare da chi vorrebbe darci un consiglio. Ma serve davvero a qualcosa o è solo un modo per fuggire momentaneamente dal problema? La verità è che bisogna cambiare il proprio stile di vita, solo allora questa ci sembrerà più leggera.

Innanzitutto dobbiamo ignorare le persone negative. Se proprio non possiamo allontanarle, evitiamo di farci intossicare da loro non ascoltandole, chiudendo il cervello alle loro “esalazioni”, concentrandoci invece su ciò che di positivo offre la giornata. Quest’ultimo esercizio è molto utile soprattutto nel caso in cui la persona negativa siamo noi stessi.

Per vivere meglio a volte dobbiamo solo imparare ad ignorare

Risultati immagini per tension y estres

Non parliamo di ignorare il problemi, sia chiaro, ma di essere proattivi nel risolverli, ridimensionandoli e tentando di affrontarli con un sorriso. Cerchiamo sempre di scindere i “veri” problemi da quelli che ci creiamo senza nemmeno accorgercene. Non si tratta di un lavoro facile, ma dovremmo partire da noi per poi riuscire a farci scivolare addosso le critiche altrui.

Se abbiamo una bassa concezione della nostra vita, qualunque critica esterna ci farà crollare facilmente. Rafforziamo le nostre convinzioni, poniamo dei punti fermi sui quali sappiamo di poter sempre contare, senza mai darli per scontati (la famiglia, gli amici, le nostre abilità) e concentriamoci su tutto ciò quando abbiamo l’impressione che tutto vada a rotoli. Sarà sorprendente scoprire una nuova energia scorrerci dentro, se ci riusciremo.

LEGGI ANCHE:  Squilibrio del microbiota intestinale: ecco cos’è e come riconoscerlo e curarlo

Le persone che ci hanno fatto del male, quelle che hanno tentato di “avvelenarci” con la loro aura negativa, ci faranno quasi pena perché sono le prime a non essere felici. Allora, se siamo anche altruisti, perché non tentare di far capire loro dove sbagliano? Se, nonostante le nostre buone intenzioni, il risultato non cambia, possiamo sempre continuare a ignorarle…

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...