Ecco perchè avere sempre in casa il perossido di idrogeno. 15 ottimi motivi.

Ogni kit per il pronto soccorso dovrebbe contenere una bottiglia di perossido di idrogeno, ossia di acqua ossigenata. Questo liquido, però, non serve esclusivamente a disinfettare le ferite: vediamo alcuni usi alternativi dell’acqua ossigenata.

Risultati immagini per acqua ossigenata

Unghie scolorite

L’uso frequente di smalto può portare nel tempo ad un irrimediabile scolorimento delle unghie. Per contrastare questo effetto prepariamo una pasta con un cucchiaino di acqua ossigenata, un cucchiaio di bicarbonato di sodio e un po’ d’acqua. Applichiamo sulle unghie e lasciamo agire per 15 minuti prima di risciacquare.

Proteggere le piante

Per proteggere le piante dai parassiti e dalle infestazioni fungine è sufficiente aggiungere di tanto in tanto dell’acqua con una piccola quantità di acqua ossigenata.

Disinfettare spazzolini

Oltre a disinfettare le ferite, con l’acqua ossigenata è possibile anche disinfettare oggetti, tra cui lo spazzolino da denti. Immergiamolo in una tazza con del perossido di idrogeno diluito in acqua e lasciamo per qualche ora. Assicurarsi di risciacquare bene prima dell’uso.

Rimozione muffa

Diluito in acqua, il perossido di idrogeno è utile per combattere la muffa che si forma in bagno. Spruzziamo sulle zone colpite, lasciamo agire qualche minuto e passiamovi un panno.

Disinfettare le spugne

Prepariamo una soluzione composta da una uguale quantità di acqua e di perossido di idrogeno al 3%. Lasciamo la spugna in ammollo per dieci minuti prima di risciacquare bene sotto acqua corrente.

Rimozione cerume

Per ripulire le orecchie dal cerume, versiamo poche gocce di olio di oliva seguite da pochissima acqua ossigenata al 3%. Incliniamo la testa per far penetrare meglio e risciacquiamo dopo qualche minuto.

Pulire il wc

LEGGI ANCHE:  Il Segreto anticipazioni, puntate future: Donna Francisca si abbadona ai ricordi

Per pulire meglio il wc è possibile versare un bicchiere di acqua ossigenata nel vaso, attendere 20 minuti e poi strofinare bene con una spazzola.

Lavare i pavimenti

Una soluzione di 100ml di perossido di idrogeno in circa 30 litri di acqua consente di pulire i pavimenti in modo efficace.

Pulire gli elettrodomestici

Anche per la pulizia degli elettrodomestici può essere utilizzata la stessa soluzione di acqua e perossido di idrogeno. Bisogna però fare attenzione alle dosi, in modo da non renderla troppo concentrata.

Trattamento afta

Per curare l’afta bagniamo un batuffolo di ovatta con dell’acqua ossigenata al 3% e disinfettiamo la ferita tre volte al giorno.

Bagno rilassante

Al termine di una giornata intensa, aggiungere circa 120ml di acqua ossigenata in un bagno caldo per disintossicare la pelle.

Pulire la tenda della doccia

Bagniamo le parti sporche della tenda con del perossido di idrogeno diluito, attendiamo qualche minuto e ripuliamo.

Disinfettare giocattoli

Anche in questo caso bisogna usare una soluzione diluita e poi risciacquare bene il giocattolo.

Rimuovere macchie di sudore

Per rimuovere le macchie di sudore dai vestiti, mescoliamo tre cucchiai di bicarbonato di sodio con un bicchiere di perossido di idrogeno al 3%. Distribuire la soluzione sulle macchie e lavare subito l’indumento in lavatrice.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...