Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Pergolati, che passione! Come ti trasformo il patio in un angolo di paradiso

Pubblicità

Pergolati, che passione! Come ti trasformo il patio in un angolo di paradiso.

Nelle lunghe sere d’estate, zanzare permettendo, non c’è niente di meglio che sedersi in un patio attorno a un tavolino sorseggiando un liquore, prendendo un caffè e chiacchierando del più e del meno.

Pubblicità

Possiamo farlo accomodati su un morbido divano, accoccolati su degli sgabelli, assisi su delle bellissime sedie di bambù.

Il tutto all’ombra di un pergolato nel tardo pomeriggio o alla luce di tante lampadine appese la notte, magari coi piedi ammollo nella vicina piscina. O cullati da qualche dolce melodia che esce da uno stereo oppure, meglio ancora, da una chitarra vespertina e malinconica.

Ma vediamoli, questi meravigliosi esempi di patio. Immersi nel verde, colorati, ombrosi, raccolti; alcuni intimi, altri più estroversi, tutti belli quasi da togliere il fiato.

Pergolati, che passione! Come ti trasformo il patio in un angolo di paradiso

Un divano comodo con tanti elegantissimi cuscini bianchi e blu, un pouf anch’esso con motivi geometrici bianchi e azzurri, un cestino rovesciato a far da tavolino e tante luci appese con nonchalance al pergolato.

Pubblicità

Tanta luce, tanto verde. Bellissime sedie di bambù e la piscina a due passi, invitante e sbarazzina.

Atmosfera notturna, intima e raccolta per questo patio illuminato da un mare di lampadine. Bello e solido il tavolo in stile campagnolo, allegre le sedie, in perfetto carattere il mobile sullo sfondo.

Affacciati su un panorama verdissimo “all’ombra” di una luminaria che è anche una ghirlanda. Meraviglioso il pergolato in legno a vista.

Tantissimo verde anche qui, ma l’insieme è meno idilliaco del precedente. Bello, anche se magari non troppo comodo, il rustico sedile a due posti con lo schienale di legno.

Qui è un trionfo di toni caldi e intimi, oltre che di una meravigliosa e straripante bouganvillea. Non esattamente elegantissime le sedute legate dietro alle spalliere…

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...