Peschine scaled 1

Pesche dolci: i pasticcini golosi ripieni di Nutella

Pesche dolci: i pasticcini golosi ripieni di Nutella

Belli da vedere, invitanti e appetitosi, questi dolcetti sono perfetti all’ora del tè, a fine pasto o come regalo da offrire alle amiche!

Nonostante siano coreografici e di grande effetto, non richiedono una particolare manualità per realizzarli, solo un po’ di cura nell’assemblarli.

Una volta pronti e farciti vanno immersi nell’alchermes, un liquore toscano dall’intenso colore rosato e dal profumo deciso, che aggiungerà un tocco di classe al tutto e un gusto unico. Infine, dovremo rotolarli nello zucchero semolato per decorarli e renderli irresistibili.

Pesche dolci: i pasticcini golosi ripieni di Nutella

Pesche dolci: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta occorrono:

  • 500 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 100 gr di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto alla vaniglia
  • 190 gr di zucchero
  • 50 ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • q.b. di alchermes (circa 250 ml)
  • zucchero semolato per decorare
  • Nutella a sentimento

Con queste dosi otterremo 24 pesche dolci.

Il procedimento

Foderiamo la leccarda con la carta apposita.

Montiamo il gancio nella planetaria, poi mettiamo farina, zucchero, vaniglia, lievito, uova, sale e burro a temperatura ambiente nella ciotola. Quando gli ingredienti iniziano ad incorporarsi, versiamo il latte a filo e lasciamo lavorare il macchinario fino ad ottenere un composto morbido e uniforme.

Fermiamolo e preleviamo 20 grammi di impasto alla volta. Passiamolo tra i palmi e realizziamo una pallina. Adagiamola sulla placca e proseguiamo in questo modo fino a terminare il tutto, distanziando per bene le palline.

Cuociamo in forno statico a 180° per un quarto d’ora. Sono pronte quando risultano leggermente dorate in superficie e presentano alcune caratteristiche crepe, ma non lasciamole scurire troppo.

Sforniamo e lasciamo raffreddare del tutto.

Riprendiamo i nostri biscotti e con un cucchiaino scaviamo la base piatta di ogni semisfera.

Afferriamo la prima e riempiamo il buco con un po’ di Nutella, poi appaiamola con la seconda per formare la pesca. Procediamo in questo modo fino a terminare il tutto.

Versiamo l’alchermes in una ciotolina e immergiamo velocemente i nostri pasticcini senza lasciarli inzuppare, poi rotoliamoli in un piattino di zucchero semolato per ricoprirli.

Disponiamoli via via su un piatto da portata e serviamoli.

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

L’articolo Pesche dolci: i pasticcini golosi ripieni di Nutella proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!