Pesto cremoso fagiolini, ricotta e pomodorini: il sugo dell’inverno

pesto di fagiolini ricotta e 7

Ecco un pesto davvero originale, cremoso ed inusuale, ma buonissimo, a base di fagiolini, ricotta e pomodorini! Profuma di primavera, è fresco e ricco di proteine vegetali: preparerete così un piatto unico, ma completo di tutti i micronutrienti necessari al vostro benessere, grazie all’apporto dei carboidrati della pasta!

Una ricetta straordinaria, fantasiosa e delicata che renderà speciale la vostra cena.

Offritelo agli amici di sempre, li sorprenderete con un gusto fantasioso e inaspettato! Realizzarlo è semplicissimo. Lessate i fagiolini con un po’ d’anticipo e attendete che intiepidiscano leggermente prima di utilizzarli per evitare che il formaggio si fonda eccessivamente e il gioco è fatto.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

pesto di fagiolini ricotta e 8

Pesto cremoso fagiolini, ricotta e pomodorini: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta originale, procuratevi:

  • ricotta, 4 cucchiai abbondanti
  • formaggio grattugiato, 2 cucchiai
  • fagiolini finissimi, 400 g
  • pinoli, 2 cucchiaini
  • basilico, mazzetto
  • olio extravergine di oliva
  • pomodorini ciliegini, 8/10
  • sale.

Queste dosi vi consentono di preparare il condimento per 350 grammi di pasta, noi di Non Solo Riciclo vi consigliamo le pennette rigate, che assorbono il sugo in maniera davvero perfetta,

Cuocete i fagiolini sbollentandoli in abbondante acqua salata per una decina di minuti. Scolateli e lasciateli raffreddare leggermente, quindi asciugateli benissimo, tamponandoli con della carta assorbente o con un canovaccio pulito. Sciacquate i pomodorini e divideteli a metà. Scolate la ricotta per eliminare il siero, poi inserite tutti gli ingredienti in un robot da cucina. Unite anche i fagiolini e azionatelo alla massima velocità. Quando il composto risulterà ben uniforme, spegnetelo e occupatevi della pasta.

Portate a bollore l’acqua, salatela e aggiungete la pasta. Cuocetele al dente, prima di scolarle, prelevate con un mestolo l’acqua di cottura e aggiungetela al pesto per ammorbidirlo, quindi versatelo in una padella con un filo d’olio. Saltate la pasta per un minuto e impiattarla. Ora godetevi gli applausi, saranno tutti entusiasti, parola di Non Solo Riciclo! Buon appetito!

LEGGI ANCHE:  Pizza fritta: signore e signori, la regina dello street food partenopeo!

pesto di fagiolini ricotta e 7

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...