Pesto di peperoni: velocissimo, ottimo per condirci la pasta e crostini!

pesto di peperoni pinoli e 2

Il pesto di peperoni è  perfetto per condire la pasta secca o fresca, i gnocchetti, le bruschette o i crostini.

Potete scegliere la varietà che preferite, tra rosso, giallo e verde, non ha importanza alcuna, la resa sarà sempre squisita. I pinoli e le mandorle rendono questa preparazione incredibilmente gustosa e saporita, provatela sul pane tostato, sopra uno strato di ricotta, ne resterete estasiate.

Offritelo ai vostri ospiti come aperitivo e godetevi gli applausi.

Oppure provatelo su un primo per un ritrovo in famiglia da leccarsi i baffi.

Curiose di sapere come procedere? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

pesto di peperoni pinoli e 2

Pesto di peperoni: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • pinoli, 50 g
  • mandorle pelate, 50 g
  • peperoni, 600 g
  • basilico, 20 g
  • parmigiano reggiano, 100 g
  • aglio, ½ spicchio
  • olio extravergine d’oliva, 60 ml
  • sale fino q.b.

Scegliete solo ingredienti biologici e a chilometro zero per gustare tutto il sapore della campagna; per quanto riguarda i peperoni, ricordate che devono essere sodi e ben compatti.

Preriscaldate il forno a 220°. Foderate la leccarda con la carta apposita.

Grattugiate il parmigiano reggiano, rigorosamente DOP.

Lavate e asciugate i peperoni, sistemateli sulla teglia e cuoceteli tali e quali per 25 minuti.

Estraeteli e inseriteli in un sacchetto per alimenti per un quarto d’ora. Levate loro la pelle, il torsolo e i semini, quindi tagliate ogni falda a metà.

Metteteli nel robot da cucina, aggiungete l’aglio, le mandorle, i pinoli e il formaggio. Unite l’olio, aggiustate il sale, quindi frullate il tutto fino ad ottenere una consistenza uniforme.

Ecco pronto il vostro pesto speciale! Usatelo subito, oppure trasferitelo in un barattolo di vetro a chiusura ermetica e conservatelo per un massimo di 4 giorni in frigorifero.

Volendo potete congelarlo e consumarlo al bisogno per ritrovare tutto il sapore dell’estate anche in pieno inverno.

LEGGI ANCHE:  Solo acqua e farina per un pane senza lievito, senza bicarbonato

Sarà un successo per qualsiasi ricetta, parola di Non Solo Riciclo!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...