Pettole con le olive: le fantastiche frittelle pugliesi!

pettole con le olive golosissime AdobeStock 338047345

Le pettole sono delle nuvolette fritte, arricchite con le olive verdi e nere. Rappresentano un piatto della tradizione pugliese e si preparano durante le feste più sentite dell’anno liturgico: per San Martino, per l’Immacolata, per Natale, per Capodanno, per l’Epifania, per Pasqua… insomma, ogni occasione è buona per presentarle in pompa magna a familiari e amici!

pettole con le olive golosissime AdobeStock 338047345

Non serve, certamente, ricordarvi che, visto il tipo di cottura previsto, non sono una ricetta dietetica, ma uno sgarro di tanto in tanto aiuta a tenere alto il morale!

Scegliete olive denocciolate per agevolare le operazioni, visto che vanno sminuzzate finemente.

Curiose di scoprire come procedere?

Iniziamo!

Pettole con le olive: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • acqua, 480 ml
  • farina bianca, 600 g
  • olive verdi denocciolate, 60 g
  • olive nere denocciolate, 60 g
  • sale, 1 cucchiaino colmo
  • lievito di birra fresco, 6 g
  • olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio colmo
  • olio di semi di girasole, q.b. per friggere

In una ciotola larga e capiente sbriciolate il lievito di birra fresco, quindi aggiungete la farina. Versate olio e acqua a filo e cominciate a impastare a mano. Proseguite per una decina di minuti, fino ad ottenere un composto colloso ed elastico.

Tagliate a rondelle sottili le olive ben sgocciolate, quindi sistematele sulla carta assorbente e asciugatele perfettamente. Unitele all’impasto, aggiustate il sale e coprite il recipiente con la pellicola alimentare o un canovaccio pulito. Lasciatelo lievitare per 2 ore almeno!

Trascorso questo tempo, sgonfiatelo e mettete a scaldare, in tegame largo e capiente, abbondante olio di semi. Quando arriva al punto di fumo, prelevate una noce di impasto con due cucchiai e fatelo scivolare in pentola. Friggete le pettole, poche alla volta per una decina di minuti, devono dorarsi su ogni lato e gonfiarsi leggermente.

LEGGI ANCHE:  Polpette di Platessa ai Semi di Sesamo: la ricetta sfiziosa e dietetica!

Scolatele con la schiumarola e asciugatele con la carta assorbente e servitele ancora calde e fumanti!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...