Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Piantare un limone in tazza per profumare e decorare casa

Pubblicità

Piantare un limone in tazza per profumare e decorare casa.

Non è raro che senza un motivo preciso o almeno facilmente identificabile casa nostra prenda un odore spiacevole. Si tratta di una situazione alla quale si può porre rimedio abbastanza facilmente, in realtà. Come? Piantando un limone in una tazza (e poi trasferendolo in vaso).

 

Pubblicità

Come si sa, il limone è uno dei frutti più usati e apprezzati: in cucina, ma anche fuori. Si tratta di un agrume molto ricco in vitamine C, P e del gruppo B, ma non solo. Ha pure qualità disinfettanti, ovvero in concreto può servire a eliminare funghi e batteri. E per il suo profumo viene largamente adoperato nella produzione industriale di aromatizzanti e ritrovati cosmetici.

Piantare un limone in tazza per profumare e decorare casa

Qui di seguito ti spieghiamo come si fa a piantare un limone in una tazza per averlo sempre in casa a deodorare e abbellire la nostra vita.

Passo per passo, il procedimento è quello che segue

Innanzitutto ti servono i semi di circa una quindicina di limoni. Bisogna che siano interi e in buone condizioni. Il primo step è metterli a mollo in un bicchiere d’acqua per idratarli. Si tratta anche di una prova empirica che serve a scartare i semi non vitali: sono quelli che restano a galla.

Gli altri li recuperi, li scoli e poi li asciughi con della carta assorbente. Dopodiché metti del terriccio umido nella tazza che ha i scelto e poi ci disponi i semi secondo uno schema circolare, in modo da coprire tutta la superficie del terriccio.

Pubblicità

Fatta questa operazione, copri con uno strato di ghiaia (non eccessivo) e aspetti per una quindicina di giorni. Se tutto è andato a dovere, dopo quel lasso di tempo dovrebbero comparire le prime piantine. A questo punto è il momento di innaffiare tutte le mattine con una bottiglietta munita di spruzzino.

Se le piantine risultano troppo vicine le une alle altre, le puoi trapiantare oppure ne elimini qualcuna. La crescita non è velocissima, ci vogliono 4 o 5 mesi prima che raggiungano una dimensione tale da doverle trapiantare in vaso.


Potrebbe interessarti anche...