Redazione Contatti Impostazioni Privacy

I piedi doloranti sono un problema? Ecco le sette cause più comuni e come curarle

Pubblicità

Molte attività che pratichiamo quotidianamente – camminare, fare esercizio, ecc. – possono causare un’enorme quantità di tensione e stress ai nostri piedi, che fanno da supporto a tutto corpo. Di seguito alcuni suggerimenti per affrontare le problematiche più comune che toccano la salute dei piedi.

Print

RICE

Pubblicità

No, in questo caso RICE non è “riso” in inglese ma l’acronimo di Rest (riposa), Ice Compress (borsa del ghiaccio), Elevate (alza). Riposiamoci dopo le attività che ci affaticano (camminata inclusa); mettiamo i piedi a contatto con del ghiaccio utilizzando una borsa del ghiaccio; portiamo i piedi verso l’alto per qualche minuto.

Gotta

La gotta è una forma di artrite che causa un alto livello di acido urico intorno alle articolazioni. Questa malattia colpisce soprattutto i piedi, e chi ne soffre rischia perfino difficoltà nel camminare. Oltre alle terapie assegnate dal medico, ci sono altri rimedi che possiamo affiancare. La borsa del ghiaccio serve a ridurre il gonfiore, e non dimentichiamo di essere sempre idratati bevendo a sufficienza. Non consumiamo alimenti che aumentano la produzione dell’acido urico, ossia gli alimenti grassi.

Alluce valgo

Causato da un’anomala struttura del piede, l’alluce valgo può provocare dolore, gonfiore e intorpidimento. Scegliamo in modo accurato le scarpe: devono essere larghe, non devono comprimere il piede, e soprattutto evitiamo le scarpe con tacchi alti che mettono sotto pressione le dita. Esistono delle piccole fascette da avvolgere intorno al dito, cerchiamole in farmacia.

Unghie incarnite

Le unghie incarnite possono essere molto dolorose. Solitamente sono causate da un taglio errato delle unghie (troppo corte e curve). Prevenire è meglio che curare, quindi facciamo attenzione. Se invece già abbiamo il problema, i consigli sono simili a quelli per l’alluce valgo in quanto alle calzature. Inoltre possiamo sottoporci a pediluvi con sali di Epsom.

Pubblicità

Spina calcaneare

La spina calcaneare colpisce il tallone ed è causata da accumuli di calcio nella zona in questione. Questo accumulo può avvenire per diversi mesi e gli atleti sono tra le persone più colpite da questo disturbo. Per trattare il problema possiamo eseguire semplici esercizi e acquistare sottopiedi e plantari appositi, che troviamo in farmacia.

Fascite plantare

La fascite plantare è un altro tipo di infiammazione che provoca dolore ai piedi, soprattutto negli atleti. Si tratta di uno dei disturbi più comuni che colpiscono i piedi. La prima regola è il riposo. Cerchiamo di non sottoporli a stress eccessivo e rilassiamoci ogni volta che possiamo. Se non sopportiamo il dolore, chiediamo al medico un’adeguata cura farmacologica, altrimenti cerchiamo semplicemente di riposare ed indossare scarpe comode e di qualità. Tacchi banditi!

Calli

I calli sono degli strati di pelle induriti che causano fastidio e dolore quando si cammina. Per liberarci dei calli, immergiamoli in acqua calda per idratarli, applichiamo una lozione specifica per pelle secca, quindi usiamo la pietra pomici o strumenti simili per rimuovere delicatamente il problema.


Potrebbe interessarti anche...