Pizzettine da buffet: più buone di quelle degli aperitivi al bar!

pizzettine da buffet buone come AdobeStock 46268796

Avete presente quelle fantastiche pizzettine da buffet che tanto fanno salire l’acquolina in bocca dai cabaret delle pasticcerie, dei bar o del catering di un evento? Morbidissime e gustose, sono le regine degli aperitivi! Perfette ancora calde e fumanti, non deludono neppure una volta fredde, anzi, alle volte acquistano un gusto equilibrato e rotondo. Quante volte vi siete chieste come poterle realizzare a casa? Troppe, per questo noi di Non Solo Riciclo abbiamo scovato la ricetta perfetta per voi.

pizzettine da buffet buone come AdobeStock 46268796

Solo ingredienti sani e genuini e un coppa-pasta per finalizzare e decidere il numero di salatini da offrire. Sappiate dunque che con:

  • 10 centimetri di diametro preparerete 16 dischetti,
  • 8 cm per 20 pizzette.
  • 6 cm per 40 pezzi.

Procuratevi:

  • per la base:
    • miele, 1 cucchiaino
    • farina di tipo 00, 260 g
    • farina di tipo 0, 240 g
    • acqua minerale, 250 ml
    • olio evo, 80 ml
    • sale fino, 10 g
    • lievito di birra, 5 g
  • per la farcitura:
    • scamorza, 225 g
    • passata di pomodoro, 410 ml
    • olio extravergine d’oliva, q.b.
    • sale fino, 1 presa.

Per velocizzare il lavoro, pesate prima tutti gli ingredienti e sistemateli sulla spianatoia.

Questo tipo di impasto è perfettamente realizzabile a mano, senza impastatrice o planetaria, ma se disponete di un macchinario adatto farete in un baleno.

Curiose di sapere come procedere? Iniziamo!

 

Pizzettine da buffet: la preparazione

Versate poca acqua tiepida in un bicchiere e sciogliete miele e lievito. Amalgamate bene con i rebbi di una forchetta, quindi setacciate le farine direttamente in un recipiente largo e capiente e aggiungete il liquido ottenuto. Mescolate bene gli ingredienti con la frusta a mano, versando man mano l’acqua rimanente. Quando il composto inizia a compattarsi, spostatevi sul tavolo da lavoro e proseguite ad impastare con i polpastrelli per altri 5 minuti. Inserite l’olio e fatelo assorbire, in ultimo inglobate il sale. Lavorate il tutto per ottenere un panetto uniforme, quindi rimettetelo nella ciotola, sigillatela con la pellicola alimentare e lasciatelo lievitare fino a raddoppiare il suo volume. Impiegherà un’ora almeno.

LEGGI ANCHE:  Tartufini golosi: un modo semplice e veloce per fare un dessert!

Nel mentre preparate la farcitura: versate la passata di pomodoro in un tegamino, aggiungete un filo d’olio e un pizzico di sale. Cuocete il tutto a fuoco dolce per dieci minuti. Quindi lasciate intiepidire.

Riprendete l’impasto e stendetelo mantenendo uno spessore di 8 millimetri circa. Servitevi del coppa-pasta per realizzare tanti dischetti quanti ne desiderate, secondo le indicazioni sopra riportate. Sistemateli sulla leccarda ricoperta di carta da forno e lasciateli riposare per mezz’ora.

Preriscaldate il forno a 180°.

Una volta trascorso il tempo necessario alla lievitazione, formate una piccola conca al centro di ogni tondino e versate un cucchiaio di ripieno. Infornate per 25 minuti.

Nel mentre, tagliate la scamorza a tocchetti.

Estraete le pizzettine, guarnitele con il formaggio e rimettetele nel forno ancora caldo, ma spento per 3 minuti in modo che la scamorza si sciolga e si fonda con il condimento.

Sfornate e lasciate intiepidire leggermente prima di affondare il morso nel piacere di un buffet da regine!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...