Pomodori secchi sottolio: la ricetta di mia nonna!

pomodori secchi sottolio la conserva pomodori secchi sottolio la conserva 240549214 936393676913352 8272614846016736260 n

Pomodori secchi sottolio: la conserva che cattura l’estate. Di solito preparare i pomodori secchi sottolio prende molto tempo, proprio per il fatto che seccarli al sole – il procedimento classico – non è una questione di poche ore, ma di giorni. Una ricetta antica, tramandata dalla mia nonna e che non mi ha mai delusa.

Pomodori secchi sottolio: la ricetta di mia nonna!

Pomodori secchi sottolio: la ricetta di mia nonna!

Di solito dovrebbero stare al sole per una settimana o dieci giorni, dopodiché si mettono in vaso.

La ricetta che ti propongo qui sotto contempla una variante che accorcia i tempi: la cottura in forno a bassa temperatura. Ottima anche perché in questo modo si evitano tutti gli insetti dell’essicazione al sole,

Vediamo come procedere.

Gli ingredienti

Occorrono: un chilo di pomodori ciliegini; quanto basta di olio extravergine di oliva; quanto basta di sale; spezie e aromi a piacere e al gusto.

La preparazione

La prima cosa è lavare bene i pomodori e togliere loro il picciolo. Poi si tagliano in due e si adagiano sopra una teglia rivestita con della carta forno.

Poi si bagnano con l’olio extravergine e si spolverano con zucchero e sale, senza esagerare con quest’ultimo, dato che l’essiccazione in forno già contribuisce da sola alla sapidità del tutto. In ogni caso si possono aggiungere spezie a piacere.

Si mettono le nostre metà di pomodoro in forno preriscaldato (statico) a 120 gradi e per nove o dieci ore. Sarà il caso di levare dal forno i pomodorini a mano a mano che sembrano a buon punto di essiccazione.

Frattanto c’è tempo più che sufficiente per sterilizzare i barattoli di vetro che ospiteranno la conserva. Si lavano per bene con acqua e detersivo, si sciacquano con cura e poi si fanno bollire in acqua per qualche minuto. Quindi si fanno asciugare per bene in forno, a 180 gradi.

LEGGI ANCHE:  Mousse di lenticchie: la ricetta di classe per il cenone di Capodanno

Quando i pomodorini sono secchi, si dispongono nei barattoli di vetro rabboccando di tanto in tanto con l’olio fino a coprirli. Mentre li mettete nei barattoli, premete i pomodori verso il basso affinché si compattino per bene, poi coprite con l’olio fino all’orlo. I barattoli vanno sigillati con un tappo nuovo.

Per maggiore sicurezza, a questo punto i barattoli si possono anche pastorizzare bollendoli in acqua.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...