Porridge di avena, fragole e vaniglia: per una colazione fresca e insolita

Porridge di avena, fragole e vaniglia: per una colazione fresca e insolita.

Un bel porridge di avena la mattina a colazione non solo è buono, ma è anche una scelta molto economica.

Fonte immagine

I fiocchi di avena sono un alimento base nella dispensa di oggigiorno e la loro combinazione con latte o altre bibite vegetali (per esempio al cocco o alla soia) e frutta di stagione dà sempre risultati eccellenti.

E poi l’avena è versatile: possiamo variare la ricetta di base secondo il nostro gusto e non rimarremo mai delusi. Ogni piccola variazione o giunta farà in modo che non ci venga mai a noia.

Una ciotola di buonissimi cereali è ideale quando ci va qualcosa di davvero riconfortante e abbiamo qualche minuto in più. Ciò a maggior ragione adesso, che siamo tutti costretti in casa, causa Coronavirus: possiamo provare nuove ricette e divertirci così insieme ai nostri figli.

Porridge di avena, fragole e vaniglia: per una colazione fresca e insolita

La ricetta che vi stiamo per illustrare possiede il tocco speciale che la crema di vaniglia è solita conferire: la potrete usare anche per altre preparazioni, come pan dolce, frutta e dolci di pastella.

Procedete così.

In un pentolino mischiare il latte, l’acqua, il sale, la scorza di limone (senza la parte bianca) e la cannella e porre sul fuoco alto. Non appena questo liquido comincia a bollire, abbassate a fuoco medio e aggiungete i fiocchi di avena e la chia.

Mescolate di continuo affinché il composto diventi cremoso e non si formino grumi. Se necessario, abbassate ancora la fiamma affinché cuocia lentamente.

Dopo circa 15 minuti a fuoco lento, l’avena si sarà ammorbidita e la chia si sarà ammollata. A questo punto occorre levare la scorza di limone e la cannella e aggiungere la banana schiacciata, dopodiché bisogna mescolare per bene. Porre il composto in delle ciotole e lasciar riposare per un minuto.

LEGGI ANCHE:  6 tipi di tè e le loro proprietà. Dal tè azzurro al Kukicha ecco quello che c'è da sapere!

Mentre cuociamo l’avena, laviamo e sminuzziamo le fragole e prepariamo la crema alla vaniglia mettendo insieme tutti gli ingredienti in un mixer che faremo andare ad alta velocità fino a che non assume una consistenza morbida.

Sopra alle ciotole preparate prima adesso poniamo le fragole tagliate e la crema di vaniglia.

La crema che avanza la possiamo conservare in frigo per quattro giorni, usando un po’ di latte di cocco o di soia per reidratare.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...