Prevenire l’Alzheimer si può: ecco l’esercizio che aiuta a salvare la memoria

Prevenire l’Alzheimer si può: ecco l’esercizio che aiuta a salvare la memoria

L’Alzheimer è una malattia degenerativa che, come ben si sa, può causare una grave perdita di memoria. Tende a comparire in età avanzata, anche se non sono poche le persone che la sviluppano a 40/50 anni. La buona notizia è che si può prevenire. In che modo? Con un semplice esercizio quotidiano che stiamo per illustrarti.

Prevenire l’Alzheimer si può: ecco l’esercizio che aiuta a salvare la memoria

Prevenire l’Alzheimer si può: ecco l’esercizio che aiuta a salvare la memoria

Un esercizio semplicissimo che ti aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer

L’esercizio di cui stiamo per parlare è di una semplicità… disarmante. Per effettuarlo devi solo prenderti qualche minuto prima di coricarti, sdraiarti e passare in rassegna tutto quello che hai fatto durante la giornata. Cerca di ricordare in maniera nitida i luoghi dove hai camminato, ma anche quello che hai mangiato e le persone con cui hai parlato.

Una volta che avrai “fermato” tutti questi momenti, chiudi gli occhi e cerca di visualizzarli uno per uno. Grazie a questo semplicissimo esercizio, aiuterai i ricordi a fissarsi più facilmente nel cervello.

Ovviamente non si tratta dell’unico espediente per allenare la memoria e mantenere la mente agile. Tra gli altri accorgimenti troviamo infatti dei giochi tanto famosi quanto utili, come per esempio il sudoku e gli scacchi.

Per prevenire l’Alzheimer conta anche molto l’alimentazione. Tra i nutrienti che non dovrebbero mai mancare per fare la differenza troviamo la vitamina E, potentissimo antiossidante naturale in grado di rigenerare i tessuti di tutto il corpo.

Dove possiamo trovarla? Davvero in tantissimi cibi! Giusto per fare qualche esempio, ricordiamo che è presente in noci, oli vegetali, mandorle e semi di girasole. La possiamo trovare anche in diverse verdure, come per esempio i broccoli e gli spinaci.

LEGGI ANCHE:  Metabolismo lento: i sintomi e i possibili rimedi

Concludiamo ricordando che anche la comunicazione e i rapporti sociali sono essenziali per tenere viva la mente. Quando ci si sente stanchi non è affatto utile isolarsi dal mondo, ma è anzi opportuno tenere attivo il cervello concedendosi anche solo una serata all’insegna delle chiacchiere con un amico!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...