Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Protezione per gli animali: Questa scuola L’ha introdotta come materia di istruzione

Pubblicità

Una scuola spagnola ha introdotto nel programma una nuova materia: protezione degli animali.

Il cane, si sa, è il miglior amico dell’uomo, ma non è l’unico animale che può diventarlo. È un concetto che hanno molto chiaro i soci della Federazione Granadina per la Protezione degli Animali (Fegrapa), in Spagna (Granada).

Pubblicità

Per proteggere gli animali, tutti gli animali, questa associazione ha deciso di dare  impulso ad una iniziativa del tutto inedita, almeno in Spagna: l’introduzione della protezione degli animali come una nuova materia scolastica.

Protezione per gli animali: Questa scuola L’ha introdotta come materia di istruzione

Il primo istituto ad aver accolto l’idea e ad aver introdotto questa inedita “asignatura” (così si dice materia scolastica in spagnolo) nel proprio programma è il Colegio de Educación Infantil y Primaria (CEIP) Virgen de los Dolores di Purchil, Alicante.

Lo scopo di questa novità didattica è avvicinare i bambini al tema della protezione degli animali.

Secondo quanto racconta Pedro Cantos, dirigente di Fegrapa, “tutto è nato da una chiacchierata con una professoressa che ci avvicinò e ci disse che ai suoi alunni sarebbe piaciuto molto affrontare un progetto a lungo termine sul tema della protezione degli animali”.

Two little boys playing with a collie dog with the ball in the park

Pubblicità

Cantos precisa che il progetto ha preso forma con l’aiuto dei bambini: “Abbiamo spiegato loro in che cosa consiste un’ente di protezione, che cosa fa, che cosa possono fare loro per aiutarci e abbiamo ricordato loro che possono chiamarci in caso di necessità”.

Il nuovo progetto scolastico, va detto, ha anche come obiettivo quello di coinvolgere i genitori dei bambini.

“Quello che desideriamo – conclude Cantos – è che questo piccolo gruppo di alunni possa coinvolgere anche tutti gli altri”.

Ma naturalmente c’è anche un obiettivo a più largo raggio, e cioè che questa nuova materia sia adottata anche da altre scuole in giro per il Paese, perché la consapevolezza animalista non è mai abbastanza.

E probabilmente non sarebbe male se anche in Italia imitassimo i nostri amici spagnoli.

In attesa che ciò accada, ben fatto, señor Cantos.


Potrebbe interessarti anche...