Pulire e igienizzare il materasso con il fai da te: tutti i metodi casalinghi.

Pulire e igienizzare il materasso può sembrare un’impresa davvero impossibile e faticosa, ma non è così!
Con i metodi giusti e un pizzico di pazienza, tutto è possibile e in modo davvero semplice!

Col tempo, le quantità di polvere e acri che si accumulano sono infinite e possono provocare infezioni e allergie al nostro corpo.
Un’azione basica da praticare ogni giorno è quella di far prendere aria al materasso! Evitate di rifare il letto appena alzate, poiché l’umidità resterà intrappolata tra le coperte; aprite le finestre della vostra stanza per una buona mezz’ora, mentre fate colazione e vi preparate; solo dopo riassettate! Ma i nostri consigli non finiscono qui, c’è molto di più! Curiose ? Iniziamo!

Pulire e igienizzare il materasso con il fai da te: tutti i consigli!

Per prima cosa, private il materasso del copri-materasso, del lenzuolo e i cuscini delle fodere e inserite tutto in lavatrice, per disinfettarli e pulirli a fondo.
Nel mentre, trasferite il materasso nel balcone o nel terrazzo e lasciatelo al sole per due ore, in questo modo l’umidità contenuta in esso verrà assorbita completamente dai raggi.

Trascorso il tempo di posa, riportare il materasso in casa ed eliminate tutta la polvere e gli acri accumulati con l’aspirapolvere, passandola in ogni suo punto attentamente e applicando una lieve pressione. In questo modo, sarete sicure di aver aspirato tutto correttamente.

Quindi servitevi di un comune, ma potentissimo ingrediente segreto… il bicarbonato di sodio! Sbiancante e disinfettante, è il prodotto perfetto per far tornare il materasso agli antichi splendori! Senza contare che è anche in grado di assorbire tutti i cattivi odore e gli ultimi acari rimasti!
Vi basterà semplicemente ricoprire il materasso con abbondante quantità di bicarbonato e, con una spugnetta o spazzola morbida, strofinarlo delicatamente.Potete anche aggiungere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito qua e là. In questo modo, il materasso avrà una fraganza davvero unica e rilassante!
Lasciate agire il bicarbonato per circa due ore ed eliminate i residui con l’aspirapolvere.
Questa fase deve essere ripetuta anche per l’altro lato del materasso, poiché gli acari si nascondono ovunque e non solo dove dormiamo! Al termine, sarà pronto per essere riposizionato sul letto!

LEGGI ANCHE:  Albero di Natale Elegantissimo: come realizzarlo riciclando vecchi giornali

Pulire e igienizzare il materasso

Come eliminare le macchie più difficili

Se il vostro materasso ha delle macchie davvero difficili da eliminare, non andate nel panico! Provate questi trucchetti naturali e fai da te formidabili!

Fate attenzione poiché questi rimedi non sono consigliati per quelli in lattice o memory foam!

Se la macchia è di una bevanda o di cibo, tamponatela utilizzando un panno inumidito con una miscela di acqua, 1/3 di succo di limone e mezzo bicchiere di aceto di mele!
Se si tratta di macchie di urina, è fondamentale andarle a trattare immediatamente e non quando saranno ormai secche. Vi basterà ricoprire la zona con una miscela di metà aceto bianco e metà acqua! Lasciate agire per un po’ e asciugate con un phon, meglio ancora se potete posizionare il materasso sotto al sole. Al termine, ricordate di applicare un goccio di acqua ossigenata, per disinfettare la zona.
State tranquille, anche per le macchie di sangue abbiamo un impeccabile consiglio!
Applicate dell’acqua ossigenata sulla zona da trattare e lasciate agire, oppure in alternativa, spruzzate una miscela di acqua con 2 cucchiai di sale!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...