Pulire il lavello della cucina senza detersivo? Si può fare!

pulire il lavandino della cucina 2

Pensate sia possibile pulire il lavello senza detersivo? La cucina è senza dubbio il luogo dove si trascorre gran parte della giornata. Proprio per questo, è consigliabile fare particolare caso all’igiene, in modo da evitare eventuali contaminazioni.

La cosa più importante è sicuramente la costanza. Detergete in profondità, facendo attenzione a rimuovere tutti i residui di sporco. Il lavandino viene usato spesso anche per lavare la verdura e la frutta e, proprio per questo, va pulito con cura, usando dei prodotti specifici.

Curiose di sapere qualche dettaglio in più? Iniziamo!

pulire il lavandino della cucina 1

Pulire il lavello della cucina: come procedere?

Scegliete sempre dei prodotti che possano proteggere anche gli ambienti e i tubi. L’uso di detergenti troppo aggressivi, infatti, potrebbe inquinare e liberare odori difficili da sopportare.

Tra i rimedi consigliati, c’è sicuramente l’aceto di vino bianco. Dopo averlo distribuito bene nel lavandino, munitevi di una spugna morbida, che non sia abrasiva, e passatela sull’intera superficie. Risciacquate e, infine, asciugate bene.

Anche il bicarbonato è molto efficace. In particolare, potete preparare una soluzione di bicarbonato e acqua, realizzando una pasta da stendere con un panno morbido. Dopo averlo applicata, lasciate agire per qualche minuto e, poi, rimuovete con l’acqua. Sia nel caso del bicarbonato, sia nel caso dell’aceto, è importante risciacquare per bene per evitare che si formino degli aloni.

Nel caso in cui il lavandino sia in granito, dovete usare un detergente neutro, che sia delicato. Applicatene un po’ e, poi, distribuitelo con uno straccio morbido. A questo punto, sciacquate e asciugate per bene!

Quando lavate frutta, verdura, o altro, fate attenzione a non far cadere scarti che possano otturare le tubature. Nel caso in cui i tubi si intasino comunque, potete ricorrere ad un rimedio molto efficace.

LEGGI ANCHE:  Il dentifricio: gli usi alternativi di cui non potrete più fare a meno!

Fate bollire l’acqua, unite l’aceto e, poi, aggiungete il bicarbonato dentro il lavandino. Versate nel tubo di scarico e lasciate agire per 7-8 ore oppure per tutta la notte. L’acqua tornerà a scorrere agevolmente, vedrete!

pulire il lavandino della cucina 2

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...