pure di fave con patate AdobeStock 246567290

Purè di fave con patate a modo mio: la ricetta saporita della mia mamma!

Purè di fave con patate a modo mio: la ricetta saporita della mia mamma!

La ricetta che vi propongo oggi riguarda le fave, uno dei legumi più ricchi di proteine che inoltre contengono anche una buona quantità di ferro, acido folico, fibre vegetali e vantano di essere invece povere di grassi. Per questo sono adatte anche a tutti coloro che seguono un regime dietetico. Per questo piatto vengono utilizzate le fave secche, tipiche della Puglia: si tratta del purè di fave e patate, davvero buonissimo e facile da preparare. Si seguito vi mostro tutti gli ingredienti necessari e il procedimento da seguire per la versione mia personale che lo rende davvero gustoso.

pure di fave con patate AdobeStock 246567290

Purè di fave con patate a modo mio: la ricetta saporita della mia mamma!

Ingredienti

  • 2 Patate (preferibilmente a pasta gialla)
  • 200 gr di fave secche
  • 1 cipolla
  • olio di oliva q.b.
  • acqua
  • sale

Procedimento

Prima di iniziare con la preparazione della ricetta vera e propria, è necessario mettere a bagno le fave secche con un cucchiaino di bicarbonato per almeno 1 ora, ma la cosa migliore da fare è metterle a bagno la sera per poi utilizzarle il giorno dopo. Una volta che le fave sono state in ammollo, prendete le patate, lavatele, sbucciatele, tagliatele a tocchettini e mettetele in acqua per una mezzoretta.

Ora mettete sul fornello un tegame capiente e inserite olio evo e la cipolla tritata finemente, fate appassire e imbiondire leggermente ed aggiungete le fave, dopo averle scolate, risciacquate per bene. Lasciate tostare leggermente, poi  aggiungerete anche le patate. Inserite l’acqua, deve essere bollente. Fate attenzione che le fave e le patate restino leggermente sotto il livello dell’acqua versata. Ora portate il tutto ad ebollizione. Eliminate l’eventuale schiuma che si potrebbe formare in superficie ed abbassate al minimo la fiamma.

LEGGI ANCHE:  Focaccia ripiena in padella: con impasto al latte senza lievitazione!

Aggiungete a questo punto un pochino di sale e dopo aver messo un coperchio sulla pentola, fate cuocere le patate e le fave almeno un’oretta. Controllate di tanto in tanto che nulla resti attaccato sul fondo, usando un cucchiaio di legno. Una volta che il tutto è cotto, passate alla fase successiva. Prendete un minipimer e frullate per bene fino ad ottenere un purè cremoso.

Se invece volete una versione tradizionale del purè, girate il tutto con il cucchiaio di legno, fino a quando non si sarà formato un purè omogeneo e con pochissimi grumi. Servite il purè di fave e patate quando è ancora ben caldo. Buon appetito a tutti.

Se dovesse necessitare unite un po’ di acqua alla volta. Vi ricordo che l’acqua va aggiunta sempre calda.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!