Quando qualcuno ti evita non avvicinarti più a quella persona

Che fare se ci accorgiamo che una persona che era solita frequentarci all’improvviso cerca di evitarci?

A volte può capitare perché quella persona ha combinato qualcosa contro di voi e quando vi vede gli rimorde la coscienza, quindi cerca di evitarvi a tutti i costi.

Se questo è il caso, fareste bene a evitarla anche voi.

E comunque se vedete che qualcuno cerca di stare alla larga da voi, diremmo che è buona norma restituire il favore, quali che siano i motivi per i quali quella persona vi sta evitando.

Mettiamola così: se qualcuno vi evita, c’è ovviamente qualcosa che non va. A questo punto dobbiamo chiederci: abbiamo qualche motivo che ci può indurre a cercare di ricucire il rapporto?

Se la risposta è sì, perché magari godere del favore di quella persona è nel nostro interesse o psicologico (se è una persona molto vicina) o materiale, allora dobbiamo provare a mettere a posto le cose.

Ma se, esaminata la questione da tutti i punti di vista, la conclusione è che non abbiamo alcun motivo per cercare di rimettere a posto le cose, perché in definitiva di quella persona possiamo anche fare a meno, allora è meglio lasciar perdere.

Quando qualcuno ti evita non avvicinarti più a quella persona

La vita è troppo corta per sprecare tempo ed energie nervose per ricucire un rapporto con qualcuno quando questo qualcuno con tutta evidenza non è interessato alla cosa.

E poi impegnarci a ricucire un rapporto quando l’altra parte non è minimamente interessata, ci mette automaticamente in una posizione di svantaggio, il che non è mai una buona cosa, per lo meno se ci interessa avere una relazione quanto meno paritaria con le altre persone e non vogliamo che gli altri ci mettano i piedi in testa.

LEGGI ANCHE:  Chi fa fatica ad alzarsi dal letto è più intelligente, lo rivela uno studio psicologico

Come detto sopra, la cosa migliore in questi casi è semplicemente restituire il favore.

Non mi vuoi più vedere? Bene, eccoti servito: non succederà più neanche per sbaglio.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...