Questa lettera è per te, che troppo spesso pensi di non essere all’altezza

Si dice che le donne, spesso, siano più forti degli uomini. Devono sopportare il peso della società che le giudica, pretende che siano madri, lavoratrici e mogli impeccabili. Ma non è affatto facile fare fronte a tante cose senza mai cadere in errore, senza mai soccombere alla stanchezza. Ed è per questo che sarebbe il caso, ogni tanto, di mettersi davanti allo specchio e parlare un po’ con se stesse, ricordandosi perché si vale tanto.

Risultati immagini per donna scrive lettera

Innanzitutto bisogna liberarsi dalle aspettative che troppo spesso deludono, accettando le cose per quello che sono e godendo delle piccole gioie quotidiane. Non è il caso di dare peso alle critiche, specie se si ha fiducia nelle proprie capacità, meglio lasciarsi scivolare addosso tutto ciò che è superfluo o persino dannoso.

Questa lettera è per te, che troppo spesso pensi di non essere all’altezza

I difetti fanno di una persona un essere umano vero e unico, quindi non vanno rifuggiti ma accettati. La perfezione non esiste e prima accettiamo i nostri limiti, prima ci perdoneremo i nostri piccoli errori, focalizzandoci solo sulle cose positive. La forza che una donna può manifestare dopo essere stata ferita, può essere davvero un esempio per tutti e non va sottovalutata. L’orgoglio personale, gli obiettivi e le persone amate che hanno permesso di rinascere dalle ceneri di un fallimento, sono la vera ricchezza.

Bisognerebbe, inoltre, circondarsi sempre di persone positive, tenendo vicine quelle che ci amano e che amiamo e allontanando (o ignorando) quelle che ci causano solo dolore. Alla fine dei giochi, comunque, anche chi ci ha fatto del male ci ha insegnato qualcosa: la vita non è un’altro che una grande giostra o, se preferite, un palcoscenico, su cui ognuno degli attori ha la sua valenza e la sua importanza. Quello che conta è l’integrità dei protagonisti o delle protagoniste. I più forti sono sereni, felici e non hanno bisogno che della loro stessa fiducia.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...