Ravviva il colore dei tuoi gerani con questo metodo semplicissimo!

ravviva il colore dei tuoi gerani 1

Ravviva il colore dei tuoi gerani con questo metodo semplicissimo!

Le vostre piante preferite sono i gerani? Siete fortunati! In questo articolo troverete le informazioni giuste per ravvivare il loro colore e per mantenerli sani a lungo.

Ravvivare il colore dei tuoi gerani

Ravviva il colore dei tuoi gerani con questo metodo semplicissimo!

Il metodo migliore per ravvivare il colore dei vostri gerani è quello della giusta concimazione del terreno.

Questa pianta necessita concimi ricchi di fosforo, azoto e potassio, se non volete spendere grandi cifre il modo naturale migliore è quello dei fondi del caffè.

La scelta del terreno

Non meno importante della concimazione è la scelta del terreno che deve essere acido e ricco di torba e di argilla. Ricordate sempre che per avere una pianta in perfetta salute occorre un buon drenaggio, quindi un’ottima abitudine è quella di mettere della ghiaia nel vaso prima di inserire il terreno.

Come innaffiare i gerani

Durante i periodi caldi vanno costantemente bagnate in quanto necessitano di un terreno umido ma non saturo. Durante i mesi invernali il terreno non dovrà mai diventare secco.

La temperatura ideale

Questa pianta deve essere posta alla luce del sole a una temperatura compresa tra i 15 e 25°C. Durante l’inverno occorre proteggere i gerani con una rete protettiva.

Un vaso delle dimensioni giuste

La grandezza del vaso varia a seconda grandezza della vostra pianta dovete. Per una pianta di medie dimensioni la grandezza del vaso è di 20 cm, per una pianta di grandi servirà un vaso di 40 cm circa.

Consiglio importante

Rimuovere sempre le foglie e i fiori secchi, questo permetterà alla pianta di sbocciare nuovamente e rimanere a lungo in salute. 

LEGGI ANCHE:  Cannella in giardino: provatela, non potrete più farne a meno!

 

Come proteggere le piante

Come proteggere i gerani da eventuali parassiti:

Sapone di Marsiglia – insetticida naturale per le piante

  • 100 gr di sapone
  • 1 lt di acqua

Preparazione: ridurre il sapone a scaglie, mettere in un pentolino con 1 lt di acqua e sciogliere a fuoco basso. Quando il tutto è completamente fluido spegnere e far raffreddare. Inserire in una bottiglia ben chiusa.

Uso: 10 ml di questo prodotto in un litro di acqua, mettere in un nebulizzatore e spruzzare sulla pianta.

Cannella contro gli afidi

Cospargere la polvere di cannella sulla pianta. Oppure preparare un decotto con le stecche di cannella 4 o 5 stecche in un litro di acqua. Una volta che si è raffreddato nebulizzarlo sulla pianta. Ancor più potente è l’olio di cannella di Ceylon, ne bastano alcune gocce diluite in acqua e lavare le foglie infestate.

Buon giardinaggio!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...