Ecco come realizzare dei fantastici balsami che accelerano la guarigione dall’herpes

Sapevate che due terzi della popolazione mondiale al di sotto dei 50 anni hanno l’herpes? Secondo la World Health Organization, oltre 3.7 milioni di persone soffrono di questa disturbo cronico.

Negli Stati Uniti, il 40% delle donne e il 39% degli uomini si ritrovano con questa condizione, mentre in Europa le percentuali aumentano vistosamente: il 69% delle donne e il 61% degli uomini.

L’herpes è causato dal virus HSV-1, tuttavia la tipica lesione che lo rende visibile non si manifesta sempre… pur essendo lì. Quando ciò accade, queste fastidiose “crosticine” sulle labbra durano all’incirca da 2 a 4 settimane prima di scomparire.

Per velocizzare la guarigione dall’herpes, proviamo i seguenti rimedi fai da te.

Burrocacao al burro di karité

burro di karité 30gr
cera d’api 30gr
olio di cocco 30gr
miele 1 cucchiaino
olio essenziale 15-20 gocce (limone, arancio, camomilla o lavanda)

Riempiamo metà pentola con dell’acqua e mettiamolo su un fuoco medio. Al suo interno inseriamo un pentolino più piccolo. In quest’ultimo mettiamo il burro di karité, la cera d’api, l’olio di cocco.

Quando si sciolgono completamente, togliamo la pentola da fuoco e aggiungiamo miele e olio essenziale. Con un imbuto o uno strumento adatto trasferiamo questo composto all’interno del classico tubetto per burrocacao.

Attendiamo che si solidifichi prima di richiuderlo.

Burrocacao per herpes

4 cucchiai di olio essenziale di limone
2 cucchiai di olio di cocco
½ cucchiaio di olio di tamanu
½ cucchiaio di olio di ricino
2 cucchiai di cera d’api
1 cucchiaio di burro di karité
15 gocce di olio essenziale di tea tree
25 gocce di olio essenziale di menta

LEGGI ANCHE:  Consigli di bellezza dannosi: quali nuocciono gravemente alla salute!

Il procedimento è identico a quello precedente, con la tecnica della cottura a bagnomaria. In seguito si versano tutti gli ingredienti nei contenitori del burrocacao e si attende finché non si diventano solidi prima di richiudere lo stick.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...