Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco come realizzare una scarpiera davvero strepitosa.

Pubblicità

Le scarpe sono sempre problematiche, dato che ogni anno ne compriamo di nuove nonostante il perfetto stato di quelle precedenti. Il risultato si può immaginare: un accumulo di scarpe difficile da gestire, che nessuna scarpiera riesce a contenere. Ma non questa che stiamo per proporvi.

Un simile prodotto, purtroppo, non si trova in negozio, quindi bisogna rimboccarsi le maniche e costruirlo. Diciamo fin da subito che la realizzazione di questo progetto richiede un po’ di passi e molta pazienza, ma in questo caso parliamo di un mobile utile ed essenziale, non di un oggetto decorativo!

Cosa serve

Pubblicità

9 dischi di compensato delle dimensioni di 700mm x 12mm
24 divisori di compensato delle dimensioni di 250x150mm 12mm
5 divisori di compensato alti da 250x500mm 12mm (opzionale)
2 pezzi di compensato da 460x50mm
3 pezzi di compensato da 436x50mm 12mm
ritagli di compensato
chiodi 40×1.6mm
colla vinilica
piattaforma girevole
goniometro
colla epossidica
vernice

Strumenti

rullo con setole lunga
rullo di spugna
fresa
sega

Procedimento

Premessa: possiamo acquistare da un falegname tutte le tavole necessarie e pronte all’uso, in modo da dover saltare il passaggio della preparazione che richiede gli strumenti qui sopra elencati. Il video-tutorial vero e proprio inizia al minuto 1:40, dunque procuriamoci le tavole di compensato e diamo vita alla nostro scarpiera!

Con l’aiuto di un goniometro creiamo delle divisioni eque sui dischi di compensato, servendoci di una matita e di una riga abbastanza lunga per poterle segnare sul legno senza complicazioni; dovremo riportare la stessa divisione su entrambi i lati del disco.

Poggiandoci su un piano di legno per evitare di danneggiare le superfici di casa, con un martello inseriamo dei chiodi sulle linee segnate a matita e lasciamo che fuoriescano dal lato opposto.

 

Pubblicità

Eccovi il video dove troverete tutti i passaggi per realizzare questo spettacolo di scarpiera

Capovolgiamo il disco (lì dove ora si trovano le punte dei chiodi) e passiamo delle strisce di colla vinilica sulle divisioni segnate a matita, quindi procediamo ora ad applicare i divisori, che in questo modo verranno fissati sia dai chiodi che dalla colla. Lo stesso processo andrà ripetuto per ogni disco, da sovrapporre man mano l’uno sull’altro.

Infine installiamo la piattaforma girevole alla base.


Potrebbe interessarti anche...