Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /var/www/vhosts/nonsoloriciclo.com/httpdocs/wp-content/themes/zeen/inc/core/template-tags.php on line 3122

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /var/www/vhosts/nonsoloriciclo.com/httpdocs/wp-content/themes/zeen/inc/core/template-tags.php on line 3122

Ecco come realizzare un dispenser anti-spreco… non costa molto

Chi ha la fortuna di avere uno spazio esterno, un terreno anche piccolo dove coltivare il proprio orticello casalingo, può inoltre dedicarsi all’allevamento delle galline. In questo modo potremo avere a nostra disposizione, quotidianamente, delle uova fresche da poter impiegare a pranzo o a cena – e, perché no, anche a colazione. Per non parlare dei dolci preparati con ingredienti genuini!

Insomma, le uova sono un alimento fondamentale della dieta mediterranea, e chi ha la possibilità di farlo, dovrebbe cogliere al volo l’idea di allevare delle galline nel proprio spazio esterno.

Avere delle galline può produrre anche un risparmio, dal momento che non avremo più alcun bisogno di acquistare uova al supermercato. E a proposito delle uova prodotte a livello industriale… be’, abbiamo tutti letto e sentito del recente scandalo che ha colpito questo alimento così importante.

Detto questo, il risparmio potrebbe ridursi se non pensiamo agli sprechi. Ad esempio, il mangime viene spesso gettato per terra o in luoghi poco salubri. Va a finire che si mescolerà alla terra e agli altri residui del terreno e andrà perso.

A questo proposito c’è una soluzione molto interessante: un distributore di mangime anti-spreco. Le galline avranno diretto accesso al loro cibo, che però resterà sempre chiuso e protetto all’interno del contenitore.

Realizzare il dispenser anti-spreco non costa molto, tuttavia si richiede un po’ di manualità e pazienza (cose che solitamente non mancano a colore che si dedicano, anche per passione, ai lavori della terra e agli animali).

Nel video tutorial che vi proponiamo in questa pagina potrete osservare i vari passaggi. Del risultato finale potremo beneficiare noi (meno spreco) ma anche le galline, che avranno sempre a disposizione del mangime fresco e pulito.

I materiali richiesti sono economici (tubi e box in plastica), mentre gli attrezzi sono piuttosto comuni e probabilmente già disponibili in casa (silicone, trapano, ecc.)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!