Resta 3 anni in Afghanistan, quando torna scopre che sua moglie è incinta di 7 mesi

Questo soldato quando torna a casa trova una bellissima sorpresa

Si tratta di Josh e Sarah, una coppia innamorata che ha avuto problemi a diventare genitori e ad avere un bambino. Prima che l’uomo partisse per la sua missione in Afghanistan che sarebbe durata ben 3 anni, la coppia ha provato con tutti i mezzi ad avere un figlio. Senza però nessun risultato.

Hanno fatto ricorso, senza successo, all’inseminazione artificiale. Avevano così rinunciato a continuare. O almeno era quello che pensava suo marito Josh. Quando Josh è partito per l’Afghanistan, sua moglie in realtà ha continuato con questa pratica. E dopo più di due anni è riuscita a rimanere incinta.

La commozione e la felicità di tutti i parenti e di Sarah è stata davvero tanta. Ormai mancavano 7 mesi dal ritorno del marito a casa. Così la moglie ha deciso di fargli una sorpresa e aspettare il suo ritorno a casa per comunicare a suo marito di essere rimasta incinta e che presto sarebbe diventato papà. E’ stato difficile riuscire a trattenere la bellissima notizia, ma Sarah ce l’ha fatta.

Sarah avrebbe voluto vedere con i suoi occhi la felicità del marito nel vederla col pancione una volta tornato a casa. Sarah ha fatto da sola tutti i controlli che si fanno durante la gravidanza, soprattutto all’inizio è stata molto attenta in tutto.

Perchè la paura di perdere il bambino era tanta. E soprattutto dopo tanti anni che ha provato e riprovato a rimanere incinta, se fosse successo qualcosa al piccolo, non se lo sarebbe mai perdonato. La gravidanza è andata avanti benissimo, senza problemi.

Quando il soldato è tornato a casa non credeva ai suoi occhi… La moglie era incinta di 7 mesi. Il marito scoppiò a piangere dalla commozione e si prese cura della moglie e del suo pancione stando attento ad ogni sua piccola esigenza. Una storia davvero bellissima e con un lieto fine.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...