Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Riciclare i dischi in vinile: 20 idee incredibili da provare

Pubblicità

Riciclare i dischi in vinile: 20 idee incredibili da provare

Avete dei vecchi vinili? Se non li avete li potete cercare nei mercatini dell’usato oppure sui gruppi di Te lo regalo su facebook. Sapete quante cose si possono fare con i vinili?

1. Orecchini o dischi in vinile?

Pubblicità

Tagliando dei pezzi dal vinile, partendo dal centro e forando le estremità si possono ricavare degli orecchini (gancetti in argento senza nickel)

Fonte immagine

 

2. Orologio o disco in vinile?

E’ classico, essendo già forato al centro è semplice mettere il meccanismo, si applicano i numeri ed è fatto, sbizzarritevi!

Fonte immagine

Pubblicità

3. Borsa o vinile?

Le ho viste dal vivo e sono strepitose, ammetto che dietro c’è un lavoretto non semplicissimo ma per chi se la sente e la fantasia non gli manca è facile farlo

Fonte immagine

4. Collana o vinile?

Il segreto sta nel scaldare e nel piegare il vinile ancora caldo. Poi due buchi, una catenella e la collana è pronta.

Fonte immagine

5. Mandala, disco oppure orologio?

I dischi in vinile sono perfetti per disegnare i mandala, con acrilico e pennelli fini (oltre alla mano ferma) se ne ottengono di stupendi. E quando vi stancate del mandala potete metterci un meccanismo e farne un orologio

Pubblicità

Fonte immagine

 

6. Mandala o disco?

Ma se i mandala vi piacciono allora recuperate un bel po’ di dischi e disegnate per allontanare lo stress ed abbellire la casa

Fonte immagine

 

7. Porta riviste con dischi in vinile

Una volta acquisita la tecnica della piegatura si possono fissare uno sull’altro ed appenderli utilizzandoli per metterci le riviste o la posta dentro

Fonte immagine

Pubblicità

8. Murales con vinili

Se ne avete proprio tanti e non sapete che farne provate a dare un disegno sulla parete, tipo questo o tipo la casa con la mongolfiera di Up (colorate i vinili in caso)

Fonte immagine

9. Lampade o vinili?

Si va a scaldare i bordi del vinile fino a che non siano malleabili, nel buco al centro passa il filo e si avvita la lampadina

Fonte immagine

 

10. Block notes o vinile?

E perché non farne un block notes? Basta squadrare i vinili, bucare un lato ed infilarci i foogli ed una spirale di plastica

Pubblicità

Fonte immagine

11. Porta penne o vinile?

Stessa tecnica degli altri: si scalda il vinile e poi si modella in questo caso per ottenere un porta penne

Fonte immagine

12. Vasetto per fiori in vinile

Se il porta penne non vi attira, scaldate il vinile, modellatelo e fatene un vasetto per i fiori (bucato sotto per far uscire l’acqua)

Fonte immagine

Pubblicità

13. Tavolino o disco di vinile?

Scegliamo un piccolo tavolino con piano tondo, magari vecchio ed usato. Incolliamo sopra il vinile dopo aver accuratamente scartavetrato

 

Fonte immagine

14. Cornice per specchio

Se i vecchi vinili vi piacciono ma non siete portati per i murales provate a fare la cornice di uno specchio

Fonte immagine

15. Ciotole con i vinili

Tecnica in cui si padroneggia il riscaldamento del vinile, occorre ovviamente fare attenzione

Pubblicità

Fonte immagine

16. Alzatina con dischi

Semplice: si coprono i dischi con del plexiglas (non obbligatorio) e si pongono i dischi dal più grande al più piccolo fissandoli su di una barra verticale

Fonte immagine

17. Sgabelli con vinile

Stesso procedimento che per il tavolino, molto adatto per un locale o anche per una piccola cucina minimal con stile

Fonte immagine

Pubblicità

18. Porta bottiglie con vinile

Stesso discorso del portariviste ma occhio ad assicurare bene le bottiglie o addio vino

Fonte immagine

19. Lampada o vinile?

Procedimento simile alla borsa solo che stavolta in mezzo c’è una lampada e non del tessuto, chi non ha dimestichezza parta con le borse

Fonte immagine

20. Porta frutta con vinile

Medesimo discorso dell’alzatina, dischi di grandezza progressiva fermati al centro sopra una barra verticale, in questo caso con bordi lavorati a caldo

Pubblicità

Fonte immagine

 


Potrebbe interessarti anche...