Ecco il rimedio naturale meno conosciuto ma più efficace per curare le EMORROIDI

Nessuno si sarebbe aspettato le mille proprietà curative di una semplice pianta. La radice di questa pianta soprattutto è utilizzata per curare le emorroidi.
Stiamo parlando dell’Aloe o Aloe vera e questa pianta ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche e astringenti, utilizzata per curare qualsiasi ferita, gonfiore, infiammazione, dolori articolari, mal di testa, costipazione e molte altre malattie. Questo è il miglior trattamento per curare le emorroidi.
Le emorroidi sono fistole che si formano sia all’esterno che all’interno dell’ano causata nella maggior parte dei casi dalla mancanza di esercizio fisico, una dieta povera di fibre, l’invecchiamento. Altre cause che possano aumentare il rischio di sviluppo delle emorroidi sono l’obesità, lo stare sempre seduti e disfunzione del pavimento pelvico. Per molto tempo si è pensato che la stipsi correlata alla defecazione di feci dure aumentasse il rischio di emorroidi ma gli studi effettuati negli ultimi anni limitano la validità di questa ipotesi. Nonostante si è osservato che le emorroidi si sviluppano maggiormente nelle persone oltre i 30 anni di età, ci sono molti casi in cui queste si sviluppano prima, causando dolore e fastidio secrezione di liquidi dalla zona anale, bruciore, prurito, sanguinamento e, nei casi gravi, anche un prolasso.
Ma ora veniamo al dunque e sveliamo come preparare l’unguento a base di aloe contro le emorroidi.

INGREDIENTI
– Foglia di Aloe vera
– olio essenziale di lavanda
– batuffolo di cotone

PREPARAZIONE
Prendete una foglia di Aloe vera, togliete la parte esterna in modo da ottenere il gel della foglia e ponete in un contenitore di vetro. Aggiungete 3-4 gocce di olio di lavanda (anti-infiammatoria e sedativa) e agitate bene. Ponete il composto su un batuffolo di cotone e massaggiate sulla parte interessata.
Più semplicemente potete prendere alcune foglie di aloe vera, estrarre il gel tagliando in verticale le foglie e applicare il gel direttamente sulle emorroidi.

LEGGI ANCHE:  Tutti modi possibili di assorbire la vitamina D durante la quarantena

USI
Potrete applicare questo composto 3 volte al giorno sino a che i dolori non spariranno e le emorroidi non saranno andati via.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...