Rischio pesticidi e bambini: questi i danni per la salute dei piccoli

rischio pesticidi e bambini il 3

Che i pesticidi siano nocivi alla salute, è noto a tutti, ma quanto elevato sia il rischio per i nostri bambini ancora no.

Il punto è che durante l’infanzia, l’organismo umano non è ancora in grado di disintossicarsi da solo, ripulendo tessuti e organi. Per cui, quanto più è tossico l’alimento ingerito, tanto più elevato è il pericolo per un soggetto in fase di crescita. E questo anche a fronte di un dosaggio basso. Purtroppo, l’uso di sostanze disinfestanti in agricoltura è sempre più diffuso, conseguentemente anche il residuo sugli alimenti risulta spesso presente sul prodotto finale.

Come ovviare allora e mettere al riparo i nostri piccoli? Curiose? Iniziamo!

rischio pesticidi e bambini il 3

Rischio pesticidi e bambini: il focus sui pericoli per la salute dei piccoli

Se i pesticidi, una volta giunti nell’intestino, possono creare problematiche rilevanti alla flora batterica, negli adulti il microbiota intestinale provvede a modificare la barriera per eliminarli.

Il problema è che neonati e bambini non hanno ancora sviluppato questa funzione protettiva: le molecole tossiche, penetrando, possono portare ad una resistenza all’insulina, abbattendo drasticamente il numero di lattobacilli a favore dei colotridi. Questa disbiosi, oltre al rischio obesità, può causare l’insorgere di allergie che si manifestano sotto forma di asma e eczema atopico.

Per evitare che i piccoli vengano esposti a pericoli anche importanti per la loro salute cercate di offrire loro alimenti coltivati senza l’utilizzo di diserbanti o pesticidi.

È emerso, infatti, che il semplice passaggio da una dieta convenzionale ad una esclusivamente biologica ha ridotto la presenza di molecole tossiche nelle urine.

Ponete massima attenzione particolarmente al passaggio tra l’allattamento al seno e il cibo semi-solido o solido. È proprio questo il momento in cui nel lattante si inizia a formare il microbiota.

LEGGI ANCHE:  Ci ha lasciato Scotty Bowers, il pronto soccorso se**uale delle star

Ecco allora che verdura, cereali e frutta, rappresentano gli alimenti principali per la sua crescita, proprio grazie al ruolo benefico delle fibre.

Curate la loro alimentazione e li proteggerete da problemi seri.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...