Riso in bianco con la pentola a pressione: la ricetta basica che devi conoscere

riso in bianco con la pentola a pressione

Riso in bianco con la pentola a pressione: la ricetta basica che devi conoscere.

Riso in bianco in pentola a pressione? Strano, ma vero. A conti fatti, cuocere il riso in bianco con la pentola a pressione è il metodo migliore per ottenere un riso perfetto, coi grani separati, fragrante, al dente e gustoso.

Chi ha provato questa tecnica, sa che dà risultati che sono quasi impossibili da ottenere in altri modi, i quali per solito richiedono anche una cottura piuttosto prolungata. Con la pentola a pressione non solo è più facile che il riso in bianco venga bene, ma la cottura è anche una tra le più brevi che ci sia.

L’unica difficoltà, forse, sta nel rispettare alla lettera i tempi di cottura. Se non si sta bene attenti, infatti, può assere relativamente facile bruciare tutto.

Ma una volta che ci si prende la mano, è una ricetta che difficilmente si abbandona, perché dà sempre ottimi risultati.

Per gli ingredienti non indichiamo quantità, perché la buona riuscita della cottura in pentola a pressione è tutta questione di proporzioni: una parte di riso per una parte di acqua. Seguendo questa semplice regola l’unico limite è la capacità della pentola.

Riso in bianco con la pentola a pressione: la ricetta basica che devi conoscere

Gli ingredienti sono: riso a chicchi tondi; alloro; olio extra vergine di oliva; uno spicchio d’aglio; sale q.b.

Fai in questo modo (tempo totale 10 minuti; idem per la cottura; un minuto di riposo):

Versa un po’ d’olio d’oliva nella pentola a pressione e scalda a fuoco medio. Aggiungi poi uno spicchio d’aglio e lascia che si dori leggermente.

LEGGI ANCHE:  Cotechino in crosta di spinaci: una girandola di sapori per le feste!

Quando l’aglio ha preso colore e l’olio sapore, versa il riso e lascia cuocere per circa un minuto mescolando tutto il tempo. Aggiungi una o più foglie di alloro, un pizzico di sale e poi versa lo stesso volume d’acqua rispetto a quello del riso.

Adesso chiudi la pentola e fai andare a fuoco medio fino a che il contenuto non arriva al primo anello della pentola, ciò che succederà in meno di cinque minuti. A quel punto togli dal fuoco e aspetta che la valvola smetta di fischiare e sfiatare, poi aprila (la valvola) per far scendere la pressione.

Quando aprirai la pentola, non ci sarà più la minima traccia di acqua. A quel punto mescola il riso, lascia che riposi un minutino e poi servi in tavola.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...