Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Rosanna Scopelliti: chi è, età, instagram e vita privata della figlia del magistrato Antonino ucciso dalla mafia

Pubblicità

Rosanna Scopelliti è la figlia del magistrato Antonino, ucciso dalla mafia 29 anni fa. La giovane figlia del magistrato è stata ospite su Raiuno, nel salotto di Caterina Balivo a Vieni da me questo pomeriggio. Insieme hanno ricordato suo padre Antonino.

Rosanna Scopelliti aveva solo sette anni quando suo madre Antonino è stato ucciso in un agguato mafioso.

Rosanna Scopelliti età della politica e figlia del magistrato

Pubblicità

Rosanna è nata a Roma, il 12 novembre 1983. Era una bambina quando il padre, il magistrato Antonino Scopelliti, è stato assassinato dalla ‘ndrangheta il 9 agosto del 1991. La giovane vive a Roma.

La carriera della giovane Rosanna

Rosanna ha fatto carriera in politica. È Presidente della “Fondazione Antonino Scopelliti”, ente no profit antimafia italiano. Nel 2013 si è candidata alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Calabria, nelle liste del Popolo della Libertà ed è stata eletta deputato della XVII Legislatura. Fa parte della VI Commissione (Difesa)  presso la Camera dei deputati.

La vita privata di Rosanna Scopelliti

Rosanna è madre di una bambina di quattro anni, che si chiama Elena Maria. Lo ha raccontato a Vieni da me, dove ha anche detto che il padre Antonino che temeva per la sua vita, la teneva nascosta. Una decisione proprio per proteggere la figlia, così l’uomo dello Stato decise di non dire a nessuno di averla. Infatti neanche i nonni paterni sapevano dell’esistenza della loro nipote.

E sul padre ha raccontato che non le faceva mancare la sua presenza, il suo affetto, le dava tutte le attenzioni. Ma c’erano tante cose che padre e figlia non potevano fare insieme: tipo accompagnarla a scuola o ad andare al mare, a prendere un gelato. Ecco cosa ha detto di lui: «Lui era il mio Eolo: Eolo era il mio nanetto preferito di Biancaneve, io ero la sua piccola Biancaneve. La cosa più bella con lui era quella pazienza e quella umanità con cui smetteva di fare le sue cose per stare con me. Non ci vedevamo tantissimo, ma quando stavamo insieme trascorrevamo un tempo ben speso. Non l’ho mai sentito distante o distratto, lui si faceva fare di tutto da me».

Pubblicità

Rosanna e il profilo social

Rosanna, figlia del magistrato Antonino, su Instagram ha un profilo prvato che conta ben oltre mille follower. Mentre ha un profilo Twitter molto seguito, dove c’è scritto sulla descrizione: “Presidente della Fondazione intitolata a mio padre, Antonino, magistrato vittima di mafia. Fermamente convinta che: ‘Se puoi sognarlo, puoi farlo'”.


Potrebbe interessarti anche...