Rosy Abate, anticipazioni delle ultime due puntate dell’amatissima serie

Dopodomani, venerdì 4 ottobre, ci sarà la quarta e penultima puntata di “Rosy Abate”. La serie con protagonista Giulia Michelini andrà in onda come sempre alle 21.30 su Canale 5.

Vedremo l’ex “Regina di Palermo” cercare di liberare il figlio Leonardo (Leo, interpretato da Vittorio Magazzù), rinchiuso da innocente nel carcere di Nisida. Il ragazzo rischia la vita, perché alcuni detenuti assoldati dal boss Antonio Costello (Davide Devenuto) lo aggrediranno e lo minacceranno.

Rosy, disperata, si alleerà ancora di più con la sua sorellastra Regina. Tuttavia entrambe si renderanno conto di non essere in grado di fare molto da sole, anche perché a Napoli hanno più nemici che amici.

Perciò l’ex boss mafiosa chiederà di nuovo aiuto al poliziotto Luca Bonaccorso (Mario Sgueglia). Questi si convincerà che la morte della sua compagna, l’ispettrice Nadia Aversa, non è stata causata da Leonardo, quindi aiuterà la madre e la zia del ragazzo a salvargli la vita.

Sarà un episodio da resa dei conti, da “guerra vera” tra Rosy e Costello, ha spiegato l’attore Davide Devenuto (per 15 anni volto della soap opera “Un posto al sole”).  “Non sarà uno scontro a fucili spianati ma una battaglia psicologica – ha precisato Devenuto – Con Rosy che cerca di non cadere nelle tentazioni ordite da Costello, mentre è spinta dal desiderio di salvare il figlio Leonardo”.

Il gran finale di “Rosy Abate” sarà venerdì 11 ottobre. Cosa possiamo già dire dell’ultima puntata? Rosy, per riavere con sé suoi figlio, sequestrerà Nina, la figlia di Costello. Il fatto è che la ragazza è anche la fidanzata di Leo, a cui lui aveva salvato la vita venendo affiliato nel clan del boss napoletano.

LEGGI ANCHE:  Il Paradiso delle Signore, anticipazioni future: nuovi triangoli amorosi in vista

Rosy eliminerà quest’ultimo per sempre, cercando di non coinvolgere il vicequestore Bonaccorso e Leo, ma pare che non ci riesca. Vedremo i perché e i per come.

Intanto, se Davide Devenuto “apre” ad uno spin-off per il suo personaggio, Giulia Michelini ha ribadito di non voler continuare l’esperienza di “Rosy Abate”. Ha detto che addirittura certa gente per strada l’ha fermata chiamandola con il nome della “Regina di Palermo” e non con il suo! Non su sa nemmeno se si farà “Rosy Abate 3”.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...