Salmone impanato scaled 1

Salmone in crosta di erbe: un secondo profumato e saporito, ma semplicissimo

Il salmone in crosta di erbe è un secondo profumatissimo e di grande effetto.

Scenografico, ma semplicissimo da realizzare, si prepara in pochissimi minuti, è leggero ma saporito, perfetto per un pranzo o una cena.

Una volta realizzata la panatura aromatica e profumata, dovremo semplicemente aver cura di distribuirla in modo uniforme sul pesce, la magia avverrà in cottura, nel forno. Vedremo così formarsi una crosticina compatta e dorata sulla superficie, la carne all’interno si manterrà morbida e non si seccherà e il risultato sarà davvero appagante.

Che ne dite di metterci al lavoro e cucinare insieme? Si comincia!

Salmone in crosta di erbe: un secondo profumato e saporito, ma semplicissimo

 

Salmone in crosta di erbe: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta occorrono:

  • 700 g salmone fresco
  • q.b. di pangrattato
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 rametti di finocchietto
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 2 rametti di menta
  • 1 limone biologico, solo la buccia
  • 1 presa di sale
  • 1 macinata di pepe
  • q.b. di olio evo.

Con queste dosi otterremo 4 porzioni circa.

Il procedimento

Il segreto per la riuscita di questa ricetta risiede tutto nella selezione degli ingredienti: scegliamoli di qualità e facciamoci consigliare dal nostro pescivendolo di fiducia. Utilizziamo un limone biologico e non trattato per scongiurare la presenza di pesticidi e sostanze nocive sulla buccia.

Anche i sapori devono essere freschissimi e profumatissimi.

Tritiamo il rosmarino, il prezzemolo e la menta a coltello o con la mezzaluna. Mettiamo tutti una ciotola. Grattugiamo la scorza dell’agrume, maciniamo il pepe e aggiungiamo una presa di sale. Uniamo ora il pangrattato e mescoliamo il tutto per uniformare.

Adagiamo il trancio di salmone sulla teglia o direttamente sulla placca da forno, rivestita con la carta apposita con la pelle rivolta verso il basso. Spennelliamo la superficie con olio evo, poi spolveriamo la panatura in modo uniforme per ricoprirlo completamente.

Cuociamo a 200° per 10/12 minuti. È pronto quando si è formata una leggera crosticina dorata.

Sforniamolo e lasciamolo intiepidire per pochi minuti prima di portarlo in tavola ancora caldo e fumante.

È una bontà!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

 

L’articolo Salmone in crosta di erbe: un secondo profumato e saporito, ma semplicissimo proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!