Salute: il magnesio può ridurre il rischio di diabete di tipo 2

magnesio e diabete di tipo 2

Salute: il magnesio può ridurre il rischio di diabete di tipo 2.

Due nuovi studi scientifici sembrano provare che consumare alimenti ricchi di magnesio possa diminuire significativamente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, e questo anche nelle persone obese con un alto rischio di sviluppare questa malattia.

Studi precedenti avevano già legato una carenza di magnesio a un più elevato rischio di diabete, ma le ultime ricerche sono andate più in là nel confermare il ruolo di questo minerale nel proteggere contro la malattia.

Il più grande di questi studi coinvolse circa 85mila donne e 42mila uomini, ai quali fu chiesto di compilare questionari sulle loro abitudini alimentari ogni due o quattro anni.

Uno studio più limitato coinvolse invece meno di 40mila donne di 45 anni o più. Tutte e due le ricerche sono state svolte dall’università di Harvard e tutte e due furono pubblicate nel numero di gennaio 2004 della rivista Diabetes Care.

Nel primo le donne furono seguite per 18 anni e gli uomini per 12: in questo lasso di tempo furono circa 5mila e 400 le persone che svilupparono il diabete di tipo 2.

Ciò che dimostrarono le due ricerche, in sintesi, è che, tenuto conto anche di tutti gli altri fattori di rischio (l’età, il peso, i precedenti familiari ecc.), le persone con i livelli più alti di magnesio avevano un rischio significativamente minore di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a quelle con livelli più bassi.

Salute: il magnesio può ridurre il rischio di diabete di tipo 2

Tenuto conto di queste conclusioni, sembra dunque assai sensato consigliare alle persone di consumare più verdura a foglia verde, noci e altri alimenti ricchi di magnesio.

LEGGI ANCHE:  Bollettino coronavirus 14 aprile 2020 della protezione civile

Ma ci si può chiedere: è gli integratori al magnesio? Hanno lo stesso effetto o no? La risposta è che allo stato attuale delle ricerche non è ancora chiaro se assumere integratori al magnesio possa avere lo stesso effetto sulla probabilità di sviluppare diabete rispetto a una dieta più ricca di verdure e di altri alimenti ricchi di magnesio.

C’è anche chi ritiene che assumere questi integratori possa essere dannoso, per esempio nel caso di persone con problemi renali.

In definitiva al momento attuale la conclusione è che è senz’altro raccomandabile che le persone con carenza di magnesio aumentino il consumo giornaliero di prodotti ricchi di questo minerale.

Ma quali sono questi alimenti? Facile: i cereali integrali, gli spinaci, le mandorle, le noci, le arachidi, il grano saraceno, il cacao, le lenticchie, ma anche i latticini e la carne.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...