Santo del Giorno 20 Agosto: San Bernardo di Chiaravalle

San Bernardo di Chiaravalle

Sapete qual è il Santo del giorno 20 Agosto?

Oggi la Chiesa Cattolica commemora l’importante figura di Bernardo di Chiaravalle, abate e monaco vissuto nel Medioevo destinato a segnare una pagina fondamentale della storia del Cristianesimo.

Conosciamolo meglio: vediamo chi era, cosa fece, perché viene ricordato e perché si è giunti alla sua canonizzazione.

Santo del giorno 20 Agosto: chi era Bernardo di Chiaravalle

Santo del giorno 20 agosto

Bernardo nacque nella cittadina francese di Fontaine-Lès-Dijion intorno al 1090.

Apparteneva ad una famiglia numerosa e benestante pertanto ebbe la possibilità di studiare in seminario e poi, deciso a dedicare la propria vita a Dio, prese i voti come monaco cistercense.

Nel 1115 Bernardo, ritiratosi a Clairveux (Chiaravalle in italiano) insieme ad altri religiosi, fondò qui un monastero divenuto in seguito molto importante.

Fin da subito esso costituì un polo d’attrazione anche per altre persone intenzionate a seguire l’esempio di Bernardo.

Si formarono all’interno di esso seguaci che, una volta usciti, viaggiando in tutta la Francia, fondarono a loro volta altri monasteri prendendo a modello quello principale di Clairveux.

La regola su cui si basava la vita monastica doveva essere il lavoro manuale e la vicinanza concreta alla popolazione.

Secondo San Bernardo infatti, i monaci non dovevano limitarsi a vivere all’interno di una sorta di “bolla” lontana dalla realtà, ma condividere e cercare di lenire in ogni modo le sofferenze della gente comune.

L’importanza di San Bernardo, la morte e i miracoli

La figura e l’opera di San Bernardo di Chiaravalle sono talmente importanti che persino Dante lo menzionò nella Divina Commedia, precisamente nel Paradiso.

Bernardo fu infatti un uomo complesso e di grande personalità, che si interessò, fra l’altro, di dispute teologiche ed elaborò teorie proprie principalmente riguardanti la natura e la vita umana.

LEGGI ANCHE:  Evoluzione della specie: È vero che stiamo diventando tutti più stupidi?

La medicina inoltre, fu un ulteriore suo interesse.

Dopo aver sostenuto con forza una crociata che si risolse in una disfatta per i cristiani, San Bernardo morì a Clairveux nel 1153.

Fortemente devoto a Maria, alla canonizzazione del monaco hanno contribuito anche le numerose guarigioni che ottenne.

E’ il patrono degli agricoltori e degli apicoltori.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...