Santo del Giorno 21 Agosto: San Pio X

Santo del giorno 21 Agosto

Il Santo del giorno 21 Agosto è San Pio X, importante Papa dell’800.

Conosciamo meglio questa significativa figura religiosa, umana e politica: vediamo chi era, cosa fece di importante e perché si è arrivati alla sua canonizzazione.

Santo del giorno 21 Agosto: chi era San Pio X

San Pio x

Giuseppe Merchiorre Sarto nacque il 2 Giugno del 1835 vicino Treviso.

Religioso fin da piccolo, studiò nel Convitto di Padova e nel 1858 divenne sacerdote.

La scalata alle più elevate gerarchie ecclesiastiche fu dovuta alla sua determinazione, al supporto dei familiari (soprattutto della madre), ma anche ad indiscutibili doti come l’intelligenza e la cultura.

Tuttavia, anche quando si trovò a ricoprire ruoli importanti, Pio mantenne sempre quella umiltà d’animo propria della sua indole e ravvisabile in lui fin d bambino.

Nel corso della sua vita inoltre, San Pio non mancò mai di prodigarsi per i più poveri, che aiutò attraverso varie strade.

Il pontificato

Nel 1903, dopo la morte di Leone XIII, Giuseppe venne eletto al soglio di Pietro e volle chiamarsi Pio X.

Il suo fu un pontificato piuttosto tradizionalista, ma non privo di aperture e di riforme importanti.

Fra queste, l’ammodernamento di alcune leggi di diritto canonico e l’anticipazione ad un età inferiore, più o meno i 7-8 anni, della Prima Comunione, che all’epoca riguardava ragazzi decisamente più grandi.

San Pio X morì nel 1914.

Alla causa di canonizzazione del papa hanno contribuito anche i molti miracoli da lui operati, in particolare guarigioni.

Il tango

C’è una curiosità riguardante San Pio X che merita una piccola trattazione a parte.

Nel XIX secolo vigeva ancora il veto della Chiesa sul tango, un ballo considerato scandaloso.

LEGGI ANCHE:  Santo del Giorno 11 Ottobre: San Giovanni XXIII

Chiamato a dare un parere personale sullo stesso, dopo aver assistito ad una rappresentazione, Papa Sarto definì tale ballo “il più bello che avesse mai visto”.

Il risultato fu che tolse il veto dal tango.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...