Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Santo del Giorno 22 Maggio: Santa Rita da Cascia

Pubblicità

Il Santo del giorno 22 Maggio è Santa Rita da Cascia, vedova e religiosa vissuta fra il ‘300 e il ‘400.

Si tratta certamente di una delle figure più note ed amate dai fedeli.

Scopriamo di più su di lei.

Pubblicità

Santo del giorno 22 Maggio: chi era Santa Rita da Cascia

santo del giorno 22 maggioSanta Rita nacque probabilmente nel 1381 (alcuni ritengono nel 1371) a Roccaporena, frazione del paese di Cascia, in Umbria.

Il suo nome per intero era Margherita Lotti.

Amante della solitudine e della preghiera fin da piccola, Rita avrebbe voluto consacrare la propria verginità a Dio, ma i genitori la fecero sposare con un uomo irascibile e burbero.

Il matrimonio durò 18 anni, senza che la donna perdesse mai la pazienza e non mancando mai di curare il proprio consorte come solo una buona e brava moglie sa fare.

Un giorno il marito venne ucciso e i due figli morirono ancora molto giovani.

Senza più legami familiari, Rita chiese di essere accolta nel monastero delle Agostiniane, ma esse in un primo momento la rifiutarono.

Pubblicità

Un prodigio cambiò tutto.

Mentre era intenta a pregare di notte, le comparvero S. Agostino, S. Nicola da Tolentino e S. Giovanni Battista per invitarla a seguirli e la introdussero nel monastero.

A questo punto la donna venne accolta fra le sacre mura.

La ferita e il martirio

Presto Rita divenne anche per tutte le altre consorelle un esempio di virtù.

Desiderosa di patire come il “suo” Gesù, un giorno venne accontentata.

Mentre pregava davanti al Crocifisso, da esso partì un raggio di luce che illuminò il volto di Rita, poi una spina si staccò dalla corona di Gesù e trafisse la fronte della donna.

Ne scaturì una ferita insanabile e maleodorante, che procurava grande dolore.

Anche per questo Rita preferiva stare in disparte.

Altri mali colpirono la religiosa prima della sua morte, avvenuta il 22 Maggio 1457 a Cascia.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...