Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Santo del Giorno 22 Novembre: Santa Cecilia

Santa Cecilia

Il Santo del giorno 22 Novembre è Santa Cecilia, vergine e martire vissuta fra il II e il III secolo d.C.

Appartenente ad una nobile famiglia romana, si convertì al Cristianesimo e convinse il marito a fare lo stesso.

Conosciamo meglio questa interessante figura femminile dell’antichità: vediamo chi era, cosa fece di importante e perché è stata canonizzata.

Santo del giorno 22 Novembre: chi era Santa Cecilia. Cenni biografici

santo del giorno 22 novembre

Santa Cecilia visse tra il II ed il III secolo d.C.

Nobile romana educata secondo i principi cristiani, fece voto di castità.

Quando fu promessa in sposa al giovane Valeriano, gli disse della sua condizione, lui l’accettò, si convertì anche anch’egli al Cristianesimo e fece sì che la moglie potesse mantenere il suo proposito.

Durante la prima notte di nozze si verificò un prodigio.

Valeriano sorprese la sposa vegliata da un angelo, ma scettico, pretese dal ragazzo una prova della sua origine divina.

Allora lui fece comparire lì davanti due corone, una per ciascuno degli sposi.

La fede di Valeriano si rafforzò ed anche suo fratello si convertì seguendone l’esempio.

Denunciati ed arrestati perché davano ai martiri cristiani una degna sepoltura, entrambi vennero condannati a morte.

Diventati santi, vengono celebrati il 14 Aprile.

Il martirio incredibile di Santa Cecilia

Il martirio di Santa Cecilia fu incredibile.

La prima volta la donna fu condannata a morire per asfissia nel suo bagno, ma dopo giorni uscì dalla stanza miracolosamente illesa.

I giudici ed i soldati restarono esterrefatti.

In seguito la giovane fu condannata alla decapitazione, ma anche in tal caso le cose non andarono come i suoi aguzzini avevano previsto.

LEGGI ANCHE:  Incinta a 13 anni dopo una vacanza. La madre denuncia l’hotel: “Colpa dell’acqua della piscina”

Tre colpi di scure infatti, non uccisero Cecilia.

A quel punto lo stesso boia scappò spaventato.

Intanto tutti i cristiani presenti alla mancata esecuzione raccolsero il sangue con dei pezzi di stoffa per conservarli e venerarli come reliquie.

Santa Cecilia morì tre giorni dopo, fermissima nella sua fede.

Come è noto, Santa Cecilia è la protettrice di musicisti, cantanti e compositori, ma sapete perché?

Ciò deriva dal fatto che alle sue nozze si poteva sentire una musica celestiale.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...