Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Santo del Giorno 29 Giugno: Ss. Pietro e Paolo

san pietro e san paolo
Pubblicità

Certamente tutti saprete qual è il Santo del giorno 29 Giugno: oggi la Chiesa Cattolica celebra i Ss. Pietro e Paolo, due delle figure più importanti ed amate della cristianità.

Ci sarebbe moltissimo da scrivere su di loro, ma per ovvie ragioni di spazio, ci limiteremo a ripercorrerne brevemente e schematicamente le tappe salienti delle loro vite straordinarie.

Ecco qualche informazione che li riguarda.

Pubblicità

Santo del giorno 29 Giugno: chi erano i Ss. Pietro e Paolo

Santo del giorno 29 Giugno

Il vero nome di Pietro era Simone e viveva a Cafarnao con la sua famiglia.

Egli infatti era sposato e padre.

Sappiamo che di mestiere faceva il pescatore ed aveva un fratello di nome Andrea.

Entrambi lasciarono tutto per divenire apostoli di Gesù.

Come è noto, Gesù affidò proprio a Pietro, al quale aveva dato tale nome in quanto aveva un carattere “ruvido come la pietra”, l’importante compito di edificare la sua Chiesa: “Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa”.

Pubblicità

Pietro diffuse il Vangelo in molti luoghi e, infine, giunse a Roma dove morì martire sotto l’imperatore Nerone.

La data precisa del martirio non la conosciamo, ma si propende per il 64 o il 67.

Cenni biografici su San Paolo

La data di nascita di Saulo, questo il vero nome di Paolo, si colloca fra il 10 e il 5 a.C. a Tarso.

Apparteneva ad una famiglia di alto ceto sociale ed inizialmente fu uno dei più spietati persecutori dei cristiani.

Tutto cambiò, come è noto, un giorno che, mentre si recava ad uccidere i cristiani, sulla via di Damasco gli apparve la visione di Gesù crocifisso.

A quel punto si convertì e decise di predicare il Vangelo.

Di lui ci restano 13 importanti lettere.

Nel 61, forse già come prigioniero, arrivò a Roma, dove subì il martirio per decapitazione.

Sia Pietro che Paolo sono considerati due colonne portanti della Chiesa.

Pubblicità

Sono patroni di Roma.


Potrebbe interessarti anche...