Santo del Giorno 4 Settembre: Santa Rosalia

Santa Rosalia

Sapete qual è il Santo del giorno 4 Settembre?

Oggi la Chiesa Cattolica festeggia Santa Rosalia, vergine e martire vissuta in epoca medievale.

Conosciamola da vicino: vediamo chi era, cosa fece, perché è stata importante e perché si è giunti alla sua canonizzazione.

Santo del giorno 4 Settembre: chi era Santa Rosalia

Santo del giorno 4 Settembre

Rosalia De’ Sinibaldi nacque vicino Palermo intorno al 1130.

La madre era di origini normanne, invece il padre discendeva da Carlo Magno.

Risalire con certezza alle vicende della sua vita non è affatto facile, in quanto la realtà storica si confonde troppo spesso con la leggenda, non permettendoci una ricostruzione immediata della biografia.

Si dice che la sua nascita fu annunciata da un angelo il quale, apparso in casa di Sinibaldo, lo informò che presto la sua vita sarebbe stata allietata da una “rosa senza spine”.

Per tale motivo la bimba fu chiamata Rosalia.

Educata cristianamente e devota, la ragazza fu promessa in sposa al nobile Baldovino, ma non volendo convolare a nozze, scappò.

Rosalia infatti, era intenzionata a dedicare la sua vita a Dio.

Rifugiatasi nel Monastero delle Brasiliane a Palermo, poiché le pressioni familiari proseguivano, fuggì dal monastero e per diversi anni visse in una grotta presso Santo Stefano Quisquina.

A tutt’oggi, nella suddetta caverna, si trova un‘iscrizione che attesta la passata presenza della santa.

La vita ascetica, la morte e i miracoli

Rosalia restò nella grotta per più di dieci anni, dopodiché si trasferì in un luogo pressoché identico sul Monte Pellegrino, vicino Palermo.

In questo luogo, considerato sacro ed impreziosito da un altare dedicato alla Madonna, la donna visse in preghiera e in solitudine finché non si spense nel 1170.

LEGGI ANCHE:  Passa otto anni in convento, poi la SUORA diventa una P0RN0STAR

Molti miracoli sono stati attribuiti a Santa Rosalia sia durante la vita che dopo la morte.

Fra tutti, ricordiamo quello risalente al 1625, quando il riconoscimento ufficiale delle sue reliquie e il pellegrinaggio al Monte Pellegrino, liberarono Palermo dalla peste che la martoriava da un anno.

Santa Rosalia è la patrona della città di Palermo e la protettrice degli eremiti e dei religiosi.

Inoltre viene invocata contro la peste.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...