Santo del Giorno 5 Luglio: Sant’Antonio Maria Zaccaria

Sant'Antonio Maria Zaccaria

Sant’Antonio Maria Zaccaria, sacerdote vissuto nel ‘500, è il Santo del giorno 5 Luglio.

Conosciamo più da vicino questa importante figura religiosa: vediamo chi era, cosa fece, perché è importante e perché è stato canonizzato.

Santo del giorno 5 Luglio: cenni biografici su Sant’Antonio Maria Zaccaria

Santo del giorno 5 LuglioAntonio Maria nacque a Cremona nel 1502.

Molto portato per gli studi, si laureò in filosofia e medicina a Padova, dopodiché tornò in famiglia.

Presto crebbe in lui un forte sentimento religioso, che lo convinse a dedicarsi anche allo studio della teologia.

Ordinato sacerdote, secondo la tradizione fu visto dai popolani con una aureola celeste intorno alla testa.

Quando Antonio si recò a Milano, fu costretto a rendersi conto di come la città fosse in balia della corruzione più bieca e decise di fare qualcosa per cambiare la situazione.

Si unì allora con Bartolomeo Ferrari e Giacomo Moriggia, insieme ai quali fondò la Congregazione dei Chierici Regolari di San Paolo (Antonio era molto devoto all’Apostolo).

Clemente VII prima e Paolo III poi, approvarono la nuova formazione religiosa, che si diffuse in fretta e donò alla cristianità diversi santi.

La missione e la morte

Per invogliare alla conversione e combattere il malcostume ed il malaffare, gli appartenenti alla congregazione giravano per le vie cittadine ogni giorno.

A volte, salivano su un piccolo pulpito improvvisato e cercavano di convincere gli astanti alla penitenza.

Ammalatosi mentre si trovava a Guastalla, Antonio chiese di essere riportato nella casa materna a Cremona.

Aveva desiderio di morire a Milano fra i suoi compagni, ma non fu possibile perché non fece in tempo ad esaudire tale suo ultimo desiderio.

Morì pertanto a Cremona il 5 Luglio del 1539 a soli 36 anni.

LEGGI ANCHE:  Quando ti rendi conto che esistono persone che hanno vissuto allo stato brado

Anche se ancora molto giovane, Sant’Antonio Maria Zaccaria era riuscito almeno in gran parte nel suo intento di moralizzare i costumi dell’epoca ed aveva dato prova, pur in una vita tanto breve, di una santità indiscutibile.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...