Santo del Giorno 7 Agosto: San Gaetano Thiene

Il Santo del giorno 7 Agosto è San Gaetano Thiene, sacerdote vissuto fra il XV e il XVI secolo.

Conosciamo meglio questa importante figura religiosa: vediamo chi era, cosa fece, perché è importante e perché è stato canonizzato.

Santo del giorno 7 Agosto: cenni biografici su San Gaetano Thiene

santo del giorno 7 agosto

Vicentino, Gaetano nacque nel 1480 da genitori cristiani e molto devoti.

Sua madre, Maria Porta, crebbe il figlio con grande attenzione, impartendogli una sana educazione religiosa ed indirizzandolo agli studi, che il ragazzo seguì con profitto.

Gaetano si laureò in Teologia a Padova ma il suo desiderio più grande era quello di vivere con umiltà dedicandosi al servizio di Dio.

Si recò pertanto a Roma, dove trascorse i suoi giorni in preghiera.

Rimase umile anche quando il papa lo nominò protonotario apostolico e, una volta rimasto libero da quel ruolo, tornò nella sua Vicenza per aiutare i poveri e i malati.

Ma la sua missione più grande, evidentemente, era quella di riformare i costumi della sua gente e del clero.

I Chierici Regolari Teatini e il lascito di San Gaetano Thiene

Insieme ad alcuni compagni, Gaetano creò una nuova regola, che venne approvata nel 1524.

Pietro Caraffa, che divenne papa Paolo III, fu il primo superiore di questa nuova congregazione, quella dei Chierici Regolari Teatini.

Di essa entrarono in poco tempo a far parte numerosi sacerdoti, che si distinsero per fede, zelo e opere di carità.

A causa di una guerra Gaetano fuggì da Roma, si recò a Venezia, dove fondò un convento, e infine a Napoli.

In questa città fondò il suo convento più importante, continuò a prodigarsi per i bisognosi e non smise mai di fare penitenza, neanche quando glielo chiesero i medici a fronte di un visibile peggioramento del suo stato di salute.

LEGGI ANCHE:  Santo del Giorno 20 Febbraio: Santa Giacinta Marto, Veggente di Fatima

La sua sofferenza gli sembrava ben poca cosa rispetto a tutto ciò che aveva patito Gesù.

San Gaetano Thiene morì il 7 Agosto del 1547 e il suo corpo è tutt’ora custodito a Napoli.

E’ il protettore dei disoccupati.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...