Scarpiera sempre profumata con questo semplice rimedio

come pulire la scarpiera e scarpiera profumata

Scarpiera sempre profumata con questo semplice rimedio

Le scarpiere sono indispensabili nelle case, senza di esse saremo costretti a tenere le scarpe in ingresso o in garage. Conservarli in altri posti non è una grande idea, perché sono un vero ricettacolo di germi e batteri, proprio per questo motivo, però, dobbiamo avere molta cura delle nostre scarpiere.

come pulire la scarpiera e scarpiera profumata

In caso contrario oltre ad avere in casa, un odore tutt’altro che piacevole, rischiamo di fare il pieno di agenti infettanti.

Per evitare tutto ciò, seguiamo alcuni consigli per avere scarpiere pulite e profumate.

Meno sporchiamo la scarpiera, meno problemi abbiamo

Per quanto, possiamo dedicarci alle pulizia delle scarpiere, proprio a causa della loro funzione, saranno comunque sempre non proprio pulite. Quindi,, se vogliamo evitarci una pulizia quotidiana è meglio cercare di sporcarle il meno possibile, il modo più ovvio è inserire all’interno scarpe pulite o, per lo meno, non proprio incrostate.

  • Posizioniamo uno zerbino in prossimità delle scarpiere, prima di riporre le scarpe strofiniamocele sopra.Almeno una volta al giorno, spruzziamo sopra al tappeto un disinfettante a base alcolica, evaporerà subito ed eliminerà gran parte dei germi.

    Laviamo lo zerbino almeno una volta a settimana.

  • Nel caso in cui le nostre scarpe fossero davvero molto sporche, evitiamo di riporle, prima laviamole. Quest’abitudine, oltre a mantenere in ordine il mobile, ci eviterà di trovarci con calzature importabili, quando andremo a riprenderle.
  • Rientrando da una giornata di pioggia, lasciamo asciugare bene le scarpe prima di metterle via, l’umidità è l’ambiente perfetto per il proliferare delle muffe.
  • Al cambio di stagione, laviamo accuratamente le calzature che non utilizzeremo per molti mesi, e trattiamole con un disinfettante apposito.

Scarpiera profumata: sfruttiamo il potere deodorante dell’aceto

L’aceto bianco di vino, è sempre un grande alleato nelle pulizie domestiche, nel caso delle scarpiere, il suo potere deodorante è una vera mano santa.

Per usarlo, diluiamo due bicchieri in un secchio d’acqua puliamo accuratamente le superfici con questa soluzione, avendo cura di cambiare spesso lo straccio ed eventualmente anche la miscela se si dovesse sporcare troppo.

Sciacquiamo tutto molto accuratamente, infine, asciughiamo o, almeno, lasciamo le ante del mobile aperte affinché tutta l’acqua evapori prima di riporre nuovamente le scarpe.

Questi due ultimi passaggi devono essere fatti, qualunque prodotto decidiamo di usare.

Il sapone di Marsiglia, sgrassa e pulisce a meraviglia

Un altro prodotto che è tra i primi posti nelle pulizie domestiche, è il sapone di Marsiglia, il suo potere sgrassante rimuove ogni tipo di sporco, lasciando un fresco profumo di pulito.

Per una pulizia frequente, quindi con poco sporco da ripulire, sarà sufficiente scioglierne un cucchiaio in un secchio di acqua bollente.

Per macchie più ostinate o odori persistente, l’ideale è inserire in uno spruzzino, un cucchiaio di sapone, il succo di un limone, qualche goccia di olio essenziale di nostro gradimento e portare tutto a livello con l’acqua. Spruzzare la soluzione sulle macchie da trattare.

Scarpiera sempre profumata: Il bicarbonato per togliere la puzza di muffa e pulire nello stesso tempo

Nel caso il cattivo odore all’interno della scarpiera sia dovuto alla muffa, utilizziamo una pastella composta da due bicchieri di bicarbonato e due di aceto. Immergiamo uno straccio e passiamo la mistura soprattutto negli angoli, sarà un pochino difficoltoso sciacquarla ma ne varrà la pena.

Deodoriamo

Una volta che siamo certi di aver pulito per bene il mobile che contiene le nostre calzature, dobbiamo mantenerlo deodorato e possibilmente salubre fino al lavaggio successivo.

  • Per evitare la formazione di umidità mettiamo all’interno di ogni comparto dei sacchettini di tela riempiti con materiale assorbente, possiamo scegliere bicarbonato, sale, carbone attivo o riso.
  • Profumiamo con i sali da bagno. Cosparsi alla base del mobile o messi in una garza spigioneranno un meraviglioso profumo. La stessa cosa si può fare con i fiori di lavanda secchi.
  • Deodorare e disinfettare in un’unica mossa? Si può fare usando batuffoli di cotone imbevuti di tee tree oil.

Seguiamo tutto quello che abbiamo appena letto, le nostra scarpe saranno sempre profumate, la casa anche e terremo alla larga moltissime fonti di infezione!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...