Come scegliere il costume da bagno perfetto per il proprio fisico

Ogni anno, trovare il costume da mare perfetto può essere un vero problema: pezzo di sopra stretto, pezzo di sotto grande o viceversa.

Allo stesso modo in cui si sceglie un vestito o una maglietta, anche il costume deve essere scelto in modo da esaltare i pregi del nostro corpo e nascondere invece quelli che sappiamo essere i nostri difetti.

Come scegliere il costume se hai una morfologia ad “H”

– Sei magra, hai i fianchi stretti e le spalle della stessa larghezza dei fianchi. Puoi indossare quasi tutto, cercando però di esaltare la tua femminilità.
Puoi scegliere un due pezzi a triangolo: è molto femminile, perfetto per le ragazze più piccole. Il pezzo di sopra, legato dietro al collo, valorizza le spalle e riequilibra la forma “rettangolare” di questa morfologia. Scegli bikini con i laccetti laterali, che esalta le gambe magre.

Bikini

– Sei curvy e hai il girovita largo. Cerca di esaltare il decolletè scegliendo un costume da bagno intero di colore opaco. Il costume intero nasconde la pancia e le troppe rotondità. Se sarà a balconcino, ti renderà molto femminile. Quanto ai 2 pezzi, invece puoi metterli solo se si rinuncia a slip molto sgambati.

Costumi taglie forti estate 2017 Curve Pericolose

Se hai una morfologia ad “H” bisogna evitare:
Le scollature quadrate e i reggiseni a fascia, rischierebbero di farti sembrare più goffa.

E se hai una morfologia più androgina? Ecco i costumi da bagno perfetti

Se hai un fisico un po’ androgino, la tua morfologia viene detta a “triangolo capovolto” ovvero hai le spalle larghe ed i fianchi stretti. Per equilibrare la tua silhouette e renderla più femminile, puoi scegliere un due pezzi con slip a vita alta. L’effetto ottico allungherà le gambe, mascherando l’eventuale pancetta.

Se hai il seno piccolo, invece scegli il balconcino push-up, molto femminile. Su di te, il costume da bagno intero sarà perfetto. Anche il decolletè a V ti starà bene, perché esalterà la tua silhouette e ti renderà sexy come una Bond girl.

LEGGI ANCHE:  Il meraviglioso cottage del 1600, costruito proprio in un muro medievale del XIII secolo. L'interno vi lascerà a bocca aperta!

Costumi da bagno 2018

Da evitare se hai una morfologia a “triangolo capovolto”:
costumi da bagno da nuotatrice o quelli a vita bassa, che mette in evidenza le spalle.

Quali costumi scegliere per una morfologia a pera

Se hai i fianchi larghi e le spalle strette, opta per il bikini. Devi esaltare l’attenzione della parte superiore, scegli un reggiseno a balconcino: valorizzerai il tuo seno, aumentandone il volume. Può andar bene anche un pezzo di sopra a triangolo.
Da evitare se hai una morfologia a pera:
Gli slip a vita alta, che evidenziano le cosce e i fianchi troppo larghi.

Morfologia ad “8”: ecco i costumi a cui non puoi rinunciare

Sei ben proporzionata, hai le spalle della stessa dimensione dei fianchi, ed hai la vita stretta. Puoi mettere davvero tutti i tipi di costume.
Se hai un accenno di maniglie dell’amore, no scegliere i laccetti troppo stretti, tenderanno a stringere troppo i fianchi e a riprodurre l’odiato effetto “insaccato”.

Costumi per seno grande

E se hai un po’ di pancia? Scegli costumi a vita alta

Avere un po’ di pancetta non dovrebbe assolutamente farti pensare di rinunciare ad un bikini.
Se non ti senti a tuo agio, puoi scegliere un bikini in stile retrò, anni Cinquanta con uno slip a vita alta realizzato magari con cuciture strategiche che modellano meglio la zona del ventre.

Puoi provare anche un Tankini – questo nuovo modello di costume, arrivato nei negozi qualche anno fa, propone una parte superiore a canottiera, proprio per minimizzare il disagio di avre un ventre non tonico. ​
Costumi a vita alta

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...