Sciopero dei mezzi venerdì 25

Torna l’autunno e puntuali come la morte e le tasse tornano anche gli scioperi dei servizi pubblici. Per il 24 e il 25 ottobre prossimi i sindacati Cub e Sgb hanno indetto uno sciopero generale che tra gli altri settori colpirà anche quello dei trasporti.

Si tratta della Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti) e del Sindacato Generale di Base (SGB), che sarebbe bello sapere quanti iscritti hanno e con quale forza rappresentativa riescono a indire uno sciopero generale, ma va beh, lasciamo perdere.

Come che sia, le due sigle giustificano l’agitazione di 24 ore con un comunicato che dà fondo all’universo mondo e che recita in questi termini: «Per l’aumento dei salari, delle pensioni e salario medio garantito, per la riduzione delle aliquote fiscali su salari e pensioni, per il recupero dell’evasione fiscale e istituzione della patrimoniale, per la riduzione dell’orario settimanale di lavoro a parità di salario, per il superamento del Jobs Act e dei contratti precari, per un piano nazionale di risanamento e difesa dell’ambiente e del territorio, per la pensione a 60 anni o con 35 anni di contributi, contro l’accordo truffa del 10.1.2014 e per la libertà di sciopero, per la rappresentanza sindacale con elezioni libere, democratiche, contro i decreti 1 e 2 di Salvini, per il diritto alla salute, alla scuola, alla mobilità politica e alla sicurezza sul lavoro, contro le guerre interne ed esterne, nonché contro le spese militari (!), per abolire le diseguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti degli immigrati, per la regolarizzazione di tutti gli immigrati, Ius soli, no ai respingimenti, chiusura CPR».

Tram e bus dovrebbero essere garantiti fino alle 8,45 e poi dalle 15 alle 18. Quanto alle metropolitane, queste saranno garantite fino alle 18.

LEGGI ANCHE:  Metodo super efficace e naturale per risolvere il problema dei pori dilatati

L’azienda di trasporto pubblico del Comune di Milano, ATM, così spiega in una nota: «L’agitazione del personale viaggiante e di esercizio di superficie è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio, mentre quella del personale viaggiante e di esercizio della metropolitana dalle 18 al termine del servizio».

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!