Sciroppo alle fragole scaled 1

Sciroppo di fragole a freddo: è buonissimo e puoi conservarlo a lungo!

È il momento di preparare lo sciroppo di fragole a freddo, ora che questi frutti sono succosi, dolci e maturi! Sarà utilissimo per impreziosire gelati a base di latte, dolci al cucchiaio come la panna cotta o il budino alla vaniglia, per una fantastica bagna per le nostre torte! Insomma, potremo utilizzarlo in tantissimi modi, tutti sfiziosi.

E se vogliamo farne una produzione debordante, possiamo anche congelarlo appena fatto: si conserverà fino all’inverno. Quando la nostalgia per la bella stagione si farà sentire, potremo rimediare portando in tavola un po’ di primavera! Ci basterà lasciarlo scongelare lentamente in frigo per ritrovare tutto il sapore delle fragole appena raccolte.

Prepararlo è di una facilità estrema, a prova di inesperte!

Per cui mettiamoci subito al lavoro! Si comincia!

Sciroppo di fragole

Sciroppo di fragole: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta occorrono:

  • 500 g di fragole
  • 100 gr di zucchero
  • 2 limoni biologici grandi (succo e buccia grattugiata).

Il procedimento

Sterilizziamo i barattoli o le bottiglie in cui andremo a conservare il nostro sciroppo. Qui trovate le istruzioni per procedere correttamente.

Mondiamo le fragole, eliminando il picciolo, poi passiamole più volte sotto al getto del rubinetto per liberarle dai residui di terriccio. Riduciamole in tocchetti di medie dimensioni e sistemiamole in una terrina.

Uniamo lo zucchero e mescoliamo per distribuirlo. Grattugiamo, poi, la scorza dei limoni (biologici per evitare la presenza di pesticidi), dividiamoli a metà, spremiamoli, filtriamo il succo e versiamolo nel recipiente. Rigiriamo con un cucchiaio per uniformare e riponiamo in frigorifero per un’ora almeno. Più a lungo le fragole riposano, maggiore sarà il liquido che rilasciano, ma non esageriamo per evitare che la frutta si guasti.

Trascorso il tempo di riposo, filtriamo lo sciroppo con un colino a maglie strette ricoperto da una garzina sterile all’interno della quale raccogliere le fragole. Strizziamo bene per spremere tutto il loro succo e imbottigliamo. Chiudiamo ermeticamente e conserviamo in frigorifero se vogliamo utilizzarlo entro pochi giorni, altrimenti congeliamolo. Resterà inalterato per 8 mesi e al bisogno non dovremo fare altro che lasciarlo scongelare completamente prima di servircene.

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

 

L’articolo Sciroppo di fragole a freddo: è buonissimo e puoi conservarlo a lungo! proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!