Scopri come conservare i Limoni | Senza farli ammuffire, e con tutto il loro aroma

limone come conservalo a lungo come conservare i limoni

Come conservare i Limoni senza farli ammuffire, e con tutto il loro aroma

Il limone è un frutto che non manca mai nelle nostre case, si utilizza in mille modi, non solo in cucina ma anche per le pulizie domestiche e per prodotti di bellezza fatti in casa. Molto spesso, però, capita di non utilizzarlo per intero e, se non lo conserviamo nel modo corretto, si rovina e non solo buttiamo i soldi ma, soprattutto, potremo trovarci senza nel momento in cui ci serve. Vediamo allora come conservarlo per non sprecarne nemmeno un pezzetto.

Come conservare i Limoni senza farli ammuffire, e con tutto il loro aroma

Come conservare i Limoni senza farli ammuffire, e con tutto il loro aroma

Limone intero

Il frutto intero, se acquistato al giusto punto di maturazione può essere conservato una settimana circa, a temperatura ambiente. Nel caso in cui volessimo allungarne la resistenza possiamo collocarlo in frigo, in un barattolo di vetro e nel reparto frutta.

Il limone tagliato

Quando tagliamo un limone e ne usiamo solo la metà, è quasi certo che alla fine la parte non utilizzata si rovini. Per evitarlo, copriamolo con della pellicola trasparente, facendola aderire bene alla parte tagliata, in modo che non entri in contatto con l’aria. Un altro metodo è quello di riporlo con la parte della polpa sul fondo di un bicchiere dove avremo messo un po’ d’acqua, anche in questo caso durerà per qualche giorno in frigo. Infine, possiamo tagliare a fette la parte che è rimasta inutilizzata e congelarla, avvolgendola in una pellicola trasparente.

 La buccia di limone grattugiata

Diciamocelo, è un piccolo sforzo grattugiare la buccia del limone, però tra tutti i passaggi di un dolce è comunque quello più fastidioso. Allora proviamo a grattugiarne in eccesso, faremo la fatica una volta sola e poi, se conservata opportunamente, la troveremo già pronta. Per raggiungere lo scopo, stendiamo la buccia grattugiata su un vassoio, riponiamo tutto in freezer per un paio d’ore e poi riponiamola dentro ad un vaso di vetro. In questo modo, non si formerà un blocco unico e potremo prelevare solo il quantitativo che ci serve.

LEGGI ANCHE:  5 integratori naturali per rafforzare le difese immunitarie

Il succo del limone

Il succo del limone è un vero conservante naturale. Quindi per farlo durare un paio di giorni non dovremo fare altro che riporlo in frigo in un contenitore di vetro a chiusura ermetica. Se vogliamo farlo durare veramente a lungo, allora possiamo pensare di congelarlo, facciamolo versandolo in stampi per cubetti di ghiaccio, quando lo andremo a riprendere avremo delle porzioni monouso e quindi nessuno spreco.

Seguiamo questi semplici consigli e non sprecheremo mai più, nemmeno una minima parte dei nostri limoni.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...