Scopri con noi il brigadeiro, il buonissimo dolce brasiliano senza forno

brgadeiro

Scopri con noi il brigadeiro, il buonissimo dolce brasiliano senza forno.

Si chiamano brigadeiro dei dolcetti brasiliani davvero golosi che si distinguono per una parte esterna al cioccolato e un cuore morbido e irresistibile, soprattutto per i bambini.

Prepararli non è difficile e il risultato è pressoché garantito. È quasi impossibile resistere all’accostamento tra l’aromatica decisione della parte esterna, al cioccolato, e la morbida delicatezza di quella interna. E poi sono divertenti e belli da vedere.

Sono piccole eleganti monoporzioni più o meno a forma di fungo che è molto piacevole regalare e far sparire in men che non di dica dal buffet dei dolci.

Ma vediamo più da vicino come si preparano.

Scopri con noi il brigadeiro, il buonissimo dolce brasiliano senza forno

Gli ingredienti

Questi gli ingredienti necessari: 400 grammi di latte condensato; 250 grammi di cioccolato fondente; burro quanto basta; per la copertura esterna: scaglie o codette di cioccolato fondente quanto bastano.

Per la preparazione fai così

Si comincia mettendo insieme in un pentolino il latte condensato, il burro e il cioccolato. Burro e cioccolato li avrai sminuzzati in precedenza con un coltello.

Fai andare a fiamma moderata per qualche minuto di modo che tutti gli ingredienti si incorporino tra loro. Occorre mescolare di continuo per evitare che il composto si attacchi. Il pentolino va levato dal fuoco quando il composto prende una certa consistenza e comincia a staccarsi dal bordo.

Quello è il momento in cui il mix latte, burro e cioccolato va versato in una ciotola e poi messo da parte a freddare (in frigorifero per un due ore almeno).

Passate le due ore, lo recuperi e dall’impasto modelli delle palline abbastanza piccole che poi andranno per così dire “impanate” con le scaglie di cioccolato.

LEGGI ANCHE:  Come pulire i cavi degli elettrodomestici

Fatta questa operazione, dovrai depositare i tuoi brigadeiros in altrettanti pirottini e farli riposare per un’altra oretta in frigorifero.

Passata l’ora, non ti resta che servire in tavola.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...