Scopri il tè nero: una bevanda che combatte l’invecchiamento e mantiene in salute

Scopri il tè nero: una bevanda che combatte l’invecchiamento e mantiene in salute.

ll tè nero è uno dei tè più apprezzati al mondo. Conosciuto da millenni, lo si può gustare in tutti i momenti della giornata, a colazione ma anche a merenda, e si può centellinare sia amaro che zuccherato, con una fettina di limone o un goccio di latte.

 

Il tè nero si ricava dalle foglie della Camellia sinensis, una pianta originaria della Cina. Nell’Impero di Mezzo lo bevono dal quinto secolo e lo usano anche come rimedio per la ritenzione idrica e i problemi di digestione.

A partire dal diciassettesimo secolo si è diffuso anche in Occidente, grazie agli inglesi. Ancora oggi il tè nero costituisce quasi la totalità (il 90 per cento) del tè venduto in Europa. Oggigiorno i produttori principali sono l’India, lo Sri Lanka, la Cina, il Giappone e il Kenya.

Il nome con cui è conosciuto da noi ha a che fare col colore scuro delle foglie ossidate e non col colore dell’infuso. Le foglie fresche vengono dapprima mese a seccare, poi arrotolate su se stesse e di nuovo essiccate e infine messe a macerare.

Scopri il tè nero: una bevanda che combatte l’invecchiamento e mantiene in salute

Le sue proprietà salutari

Il tè nero è ricco di antiossidanti: tra questi troviamo i flavonoidi, che aiutano l’organismo a prevenire l’invecchiamento contrastando l’azione negativa dei radicali liberi e a mantenere in efficienza il sistema cardiovascolare.

Fa bene ai denti: questo grazie ai polifenoli, che sono capaci di impedire la proliferazione dei batteri nella bocca; può quindi contribuire a prevenire la placca dentale e anche l’alito cattivo.

Può aiutare a prevenire il diabete di tipo due: inibisce infatti alcuni enzimi digestivi che danno luogo alla formazione del glucosio.

LEGGI ANCHE:  Americana o coreana? Quale skincare anti age per una pelle da urlo?

Poiché contiene calcio, ancora, è consigliabile alle donne che hanno superato la menopausa: può aiutarle contro l’osteoporosi.

Secondo alcune ricerche, sembra che il tè nero possa aiutare anche contro la pressione alta.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...