Scopri l’esercizio del verme: un toccasana per addome, braccia e gambe

l'esercizio del verme

Scopri l’esercizio del verme: un toccasana per addome, braccia e gambe.

L’esercizio casalingo che ti proponiamo oggi è abbastanza semplice da mettere in pratica, ma è anche molto efficace. Ha un nome un po’ strano, che dipende dal fatto che, se guardate in successione, le sue posizioni ricordano (alla lontana) i movimenti che fa un verme quando avanza sul terreno.

Con questo esercizio si ottiene il risultato di tonificare e meglio definire tre gruppi di muscoli; dell’addome, delle gambe e delle braccia.

È molto praticato tra quanti fanno crossfit. Non è difficile da svolgere e tra i suoi vantaggi ha anche quello di far bruciare molte calorie.

Un altro indubbio vantaggio di questo esercizio è che permette di rinforzare i muscoli senza bisogno di alcun attrezzo.

Scopri l’esercizio del verme: un toccasana per addome, braccia e gambe

Qui di seguito ti spieghiamo come si mette in pratica questo utilissimo esercizio.

Uno. Si parte dalla posizione eretta, coi piedi più o meno alla stessa larghezza delle spalle, dopodiché si piega il busto in vanti fino a toccare il pavimento con le palme.

Due. Adesso usa le braccia e le mani come se fossero zampe, avanzando quindi come se gattonassi, ma mantenendo il busto e le gambe ben diritte.

Tre. Quando la schiena è alla stessa altezza delle gambe, hai raggiunto la classica posizione del plank: cerca di mantenerla il più a lungo possibile, ma senza esagerare.

Quattro. Ora dalla plank torna con lentezza alla posizione iniziale, usando ancora una volta le braccia e le mani per “camminare”, ma stavolta all’indietro.

Tenendo conto del tuo stato di forma, puoi cominciare con due o tre serie da 10 o 15 ripetizioni ognuna, dopodiché puoi aumentare gradualmente.

LEGGI ANCHE:  Skin Purging: sapete cos’è e perché si verifica? Scopritelo qui!

Questo esercizio è molto utile non solo perché tonifica, ma anche perché può correggere la postura e migliorare la situazione della colonna.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...