Self Made Netflix: miniserie sull’emancipazione. Trama, cast e curiosità.

La cura dei propri capelli, la fiducia in se stesse e un sogno da realizzare.
Self made- la vita di Madam C.J. Walker” è una delle ultime miniserie realizzate da Netflix, pubblicata dalla piattaforma il 20 marzo 2020.
Quattro puntate che vi faranno conoscere e amare la storia di Sarah Breedlove, nota come Madam C.J. Walker, la prima donna nera che divenne milionaria negli Stati Uniti grazie ai suoi prodotti per la cura dei capelli afro.

Self Made Netflix: la trama.

Siamo agli inizi del 1900, Madame Walker lavora come lavandaia e a trent’anni deve affrontare la perdita dei capelli, situazione in cui si ritrovano moltissime donne per via delle scarse condizioni igieniche.
Sperimentando tra prodotti e rimedi casalinghi per trovare una soluzione, riesce a creare uno shampoo ma soprattutto una crema per capelli a base di zolfo. La pomata, secondo la Walker, permette di avere una folta e curata chioma di capelli.
Decide così di dedicare completamente la vita alla sua linea per la cura dei capelli.

Era la prima figlia della sua famiglia ad essere nata “libera”, poiché nacque dopo la Proclamazione di emancipazione e libere dovevano essere le sue scelte.. Agli inizi del Novecento una donna nera veniva ancora discriminata, l’unico lavoro che poteva svolgere erano le pulizie e doveva occuparsi del benessere del proprio marito.
La Walker invece vuole prendere in mano la sua vita e decide di intraprendere una strada difficile ma di ottenere il lavoro che ama per dare un futuro migliore alla propria figlia Leila.
Inizia a farsi conoscere grazie alla sua crema, parlando direttamente alle donne afro per far capire a tutte quanto sia importante prendersi cura di se stesse, partendo soprattutto dai propri capelli.
Tra trasferimenti, amori, investimenti, prodotti nuovi in continua sperimentazione riuscirà a fondare la sua azienda dal nome “Madam C. J. Walker Manufacturing Company”, diventando così la prima donna nera imprenditrice ad essere diventata milionaria e ad essersi costruita da sola, senza raccomandazioni.

LEGGI ANCHE:  Anticipazioni Daydreamer 5 settembre: prestigioso incarico per Sanem, che però dovrà vedersela con Deren e Ceyda

Self Made: il cast.

La meravigliosa attrice Octavia Spencer veste i panni di Madam Walker e Tiffany Hadish quelli della figlia Leila, il ruolo del marito è interpretato da Blair Underwood.
Altri attori presenti nel cast sono Carmen Ejogo, Garret Morris, Kevin Carroll e Bill Bellamy.

Self Made: le canzoni.

La colonna sonora della serie Netflix è composta da artiste nere di vari stili musicali e generi. Tra le cantanti presenti troviamo Janelle Monáe, Lady Wray, Dian Gordon e Adreya Trian.

Self Made: le curiosità.

La crema di Madame Walker non era il primo prodotto sperimentale per combattere la caduta dei capelli poichè in vendita in quegli anni erano presenti articoli simili tra cui il Poro di Annie Malone, conosciuta come Annie Monroe. La Walker lavorò nel suo salone come venditrice di prodotti finchè non venne cacciata via, accusata di copiarle le ricette.

Self Made: le nostre considerazioni.

Questa serie Netflix è un inno al femminismo, all’emancipazione e al black power.
Credere nelle proprie abilità e seguire il proprio sogno anche se le circostanze lo impediscono o lo rendono molto difficile. La lezione di Madam Walker è simbolo della libertà di ogni donna di costruire la vita e il futuro che immagina.
Una grande miniserie che in sole quattro puntate vi conquisterà.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...